mercoledì, 28 giugno 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

01.10.2012

Green Hill, dalla magistratura
il sequestro preventivo

Cani di Green Hill (ARCHIVIO)
Cani di Green Hill (ARCHIVIO)

Dopo il sequestro probatorio arriva il sequestro preventivo dei beagle dell`allevamento Green Hill di Montichiari, e il nuovo provvedimento blocca anche la struttura, le cui attività restano ferme. La decisione è del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brescia, che su richiesta della Procura di Brescia ha anche disposto il sequestro preventivo dei cani, già sotto sequestro probatorio, inserendo nel provvedimento anche la struttura. Sul tema interviene la Lav, sottolineando che «atto dopo atto sono confermate le tesi della nostra denuncia» e soprattutto che c'è «la conferma che i 2639 beagle usciti dall`allevamento continueranno a vivere con le loro nuove famiglie». «Un altro fondamentale passaggio per far emergere tutta la verità su Green Hill, la conferma che i 2639 beagle usciti dall`allevamento continueranno a vivere con le loro nuove famiglie; continua l`impossibilità materiale di riprendere la produzione di cani per la vivisezione» conclude la Lav.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Brescia ha richiamato Boscaglia: tu chi avresti scelto?
ok

Sport

Cultura

Spettacoli