19 marzo 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Articoli

22.03.2012

Ha ucciso a
fucilate un gatto
Ricercato
sulla rete

La gattina nera agonizzante usata come bersaglio da un cacciatore
La gattina nera agonizzante usata come bersaglio da un cacciatore

Montirone. Il veterinario si è prodigato in medicazioni e terapie ma alla fine è riuscito solo ad rendergli meno atroce l'agonia. Troppo gravi le lacerazioni all'addome provocate dalla rosa di pallini esplosa da un fucile da caccia. E, nonostante la sofferenza per le ferite, la gattina nera è morta facendo le fusa mentre la sua proprietaria le accarezzava la testa. La riprova che gli animali, a differenza degli uomini, amano a prescindere. L'ennesimo episodio crudeltà nei confronti degli animali è avvenuto in via Campagna a Montirone. L'episodio sarebbe passato sotto silenzio se il fidanzato di Erika, la proprietaria della gatta, non avesse postato sulla sua bacheca di Facebook la storia.
L'effetto è stato deflagrante perchè lui è Gaetano Berardi, difensore di scuola Brescia attualmente in forza alla Sampdoria. Il profilo del nazionale under 21 della Svizzera è stato tempestato di messaggi di solidarietà e indignazione. Attraverso il web è scattata anche una sorta di caccia virtuale al responsabile della morte della micia. Un turbinìo di segnalazioni che potrebbe far stringere il cerchio attorno allo sparatore che, se identificato, rischia fino a tre anni di reclusione. R.PR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1