Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 ottobre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Internet & Hi-Tech

scegli sezione
Buoni pasto: il futuro viaggia su web e telefonini

29.10.2012

Buoni pasto: il futuro viaggia su web e telefonini

Buoni pasto, arriva il futuro
Buoni pasto, arriva il futuro

Addio al vecchio rettangolo di carta, con il nome stampigliato, che assomigliava vagamente a un mini-assegno: il futuro dei buoni pasto, usati in Italia dal 16% dei lavoratori (ma al Nord-Ovest quasi dal 25%, quindi da 1 lavoratore su 4), viaggia sul web e sui telefonini di ultima generazione. Una evoluzione prevedibile che sta per concretizzarsi.
«IL FUTURO del buono pasto - dice Giulio Siniscalco, direttore network Edenred, azienda che ha inventato il Ticket Restaurant® e leader mondiale nei buoni servizio prepagati per le imprese- è nelle soluzioni mobile. Infatti anche il buono pasto si presta molto a essere veicolato a bordo di uno smartphone, grazie alla tecnologia Nfc, che permette tranquillamente di caricare su uno smartphone direttamente il buono pasto.
Abbiamo in essere una collaborazione con il Politecnico di Milano, con Research in Motion, l'azienda che produce il Blackberry, con Ingenico azienda leader nella produzione dei terminali Pos e con Reply azienda software, per un progetto su Milano che si trasformera' a brevissimo in una realtà attraverso la quale tantissimi studenti del Politecnico potranno beneficiare del buono pasto direttamente sullo smartphone non più un buono cartaceo ne' una card».
IL RISTORATORE o l'esercizio presso cui si sceglie di spendere il buono sarà dotato di un Pos conctactless. «Basterà -spiega Siniscalco- avvicinare il telefonino per lo scarico automatico del buono pasto, con un trasferimento wireless e in pochi secondi l'operazione e' conclusa».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1