Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 dicembre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Internet & Hi-Tech

scegli sezione
Smaltire rifiuti è molto più facile con l'app del Raee

11.03.2013

Smaltire rifiuti è molto più facile con l'app del Raee

Rifiuti da smaltire
Rifiuti da smaltire

Un'app per migliorare la capacità di ogni cittadino di smaltire rifiuti di complessa gestione.
Come? Rispondendo ad una domanda piuttosto semplice e banale.
QUALE È il centro di raccolta più vicino dove portare la vecchia tv o una lampadina o il videoregistratore ormai passato irrimediabilmente di moda? Per facilitare la ricerca arriva la nuova web App del Centro di coordinamento Raee. La nuova App indica la strada e accompagna il cittadino al centro di raccolta più vicino, tra gli oltre 3.300 presenti in Italia, in cui il Rifiuto da apparecchiature elettriche ed elettroniche verrà ritirato gratuitamente e trasferito in impianti di trattamento per essere poi riciclato e smaltito nel pieno rispetto dell'ambiente.
IL SERVIZIO di ricerca permette all'utilizzatore di scoprire, attraverso un sistema che sfrutta il Gps dello smartphone come dato di partenza e imprescindibile, il centro di raccolta Raee più vicino.
In alternativa si può anche utilizzare il sistema di ricerca con filtri relativi a Regione, Provincia, Comune e Cap. È poi possibile controllare l'orario di apertura al pubblico, le tipologie di Raee che possono essere conferiti. Per scaricare l'applicazione basta seguire le istruzioni indicate sul portale www.cdcraee.it che guidano all'installazione in base al sistema operativo del proprio dispositivo mobile.
Per utilizzarla è sufficiente avere un cellulare dotato di accesso alla rete internet, un dettaglio ormai comune per la grande maggioranza degli utenti «mobili».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1