24 marzo 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

05.12.2012

«Corone radiose», a Brescia sette riconoscimenti d'eccellenza

Philippe Leveillè e Mauro Piscini del Miramonti l'Altro
Philippe Leveillè e Mauro Piscini del Miramonti l'Altro

Il gusto made in Bs trova nuove conferme nella «Guida Critica e Golosa 2013»: sono infatti ben sette i ristoranti della provincia che hanno conquistato la Corona Radiosa, massimo riconoscimento assegnato dai giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti, curatori di questa ormai tradizionale iniziativa editoriale nata 21 anni fa. Dedicato a Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria, il volume si distingue  per la volontà di segnalare non solo il meglio della ristorazione d'eccellenza, ma anche i negozi, gli artigiani, le aziende agricole dove comprare le produzioni tipiche.
IL LAVORO è stato particolarmente impegnativo: sono stati infatti ben 1124 i ristoranti presi in esame, cui si aggiungono 1628 negozi, 545 hotel e 1.341 cantine per un totale di 4.638 mete dove andare a colpo sicuro. La Lombardia, che da sempre rappresenta il core business della guida ispirata ai valori del movimento Papillon, è comunque in primo piano con un totale di 484 ristoranti recensiti e 51 Corone. Brescia è la seconda provincia più premiata dopo Milano, con un pool di insegne fra le quali si distinguono indirizzi ormai classici, che già hanno trovato riscontri di altissimo livello anche in altre pubblicazioni del genere. Il riferimento è soprattutto al Miramonti L'Altro di Concesio, che con la Corona Radiosa porta a casa l'ennesimo tributo di una stagione al solito trionfale: basti dire che il locale condotto da Mauro Piscini con Philippe Leveillè è considerato in assoluto il migliore della Leonessa da tutte le pubblicazioni più quotate. Lo stesso discorso potrebbe valere per il Gambero di Calvisano, che anche Massobrio e Gatti inseriscono fra i magnifici 7 del comprensorio grazie ad una proposta che, nonostante gli anni, rimane in grado di affascinare e sorprendere costantemente anche con un rapporto qualità-prezzo davvero straordinario.
LA ROSA della Guida Golosa si completa con Il Gelso di San Martino a Cazzago, con un'insegna storica come il Carlo Magno di Collebeato, con il Capriccio di Manerba, il Due Colombe di Borgonato di Corte Franca.
Nella top 7 c'è posto infine meritatamente anche per il Castello di Serle, autentico santuario dello spiedo dove il piatto più tipico della brescianità viene declinato nella sua versione più nobile ed autentica. Viene invece da Bagolino l'Artigiano Radioso 2013 per la provincia di Brescia: si chiama Simone Morandi, segnalato per il suo «pregiatissimo bagoss realizzato in estate alla malga Bruffione, dal sapore intenso ed aromatico»: In totale, la mappa dell'eccellenza bresciana è costituita da 72 ristoranti, 32 locali di altro genere, 88 fra produttori e negozi, 109 cantine e 21 hotel. E per chi non ne avesse ancora abbastanza, c'è anche «Il Golosario», altro libro targato Massobrio con oltre mille fra le ghiottonerie più ricercate del Belpaese: ed anche qui gli indirizzi bresciani non mancano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Claudio Andrizzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Articoli
Annamaria Clementi Rosè 2005, grandi occasioni
Donne del vino, Cristina Inganni è la nuova delegata in Lombardia
«Raccolta Creatori»: nuova serie con dedica
Redaelli, c'è la Brezza Rosa
Bastian Contrario, bianco con un'«anima» da rosso
E il made «in Bs» riempie gli stand con le novità
Giardini Arimei nella top-100
Allegri moltiplica i sapori e fa più gustosa la Pasqua
Grana, c'è un tris di premi
Ristorazione, l'autenticità è la forza contro la crisi
Agricampeggio tra i vigneti
Onav, 31 nuovi diplomati rafforzano la delegazione
«A Taste of Italy», Guido Berlucchi tra i protagonisti
«Baristi caffetteria»: Cavaglieri cala il poker
Franciacortando anticipa e rilancia dalla «Bit»
Olio, Brescia vince con l'eccellenza «ma è un patrimonio da tutelare»
San Valentino fa festa con il miele e a km-zero
Patisserie, il team Italia sale sul podio a Lione
Vittorio Fusari in «cattedra» all'università di Pollenzo
La Puglia si gusta a Brescia
Il Grana premia gli ambasciatori della ristorazione
Bardolino e Custoza in volo
Torbato, il bianco dominatore che non si fa dimenticare
L'«Italia a Tavola» a Oldani
Col de la Bastia, il «ripasso» che sfida l'Amarone
Giallo Milano premia Vico
L'austerity non spegne i brindisi. E per il Franciacorta c'è l'exploit
Allegri dà sapore alle feste e «anticipa» la primavera
Un «Pan D'oro» di valore
Marzemino Doc, una partnership per la new entry
Il Natale in Valle del Chiese chiama con gusto, tradizione e suggestioni
«Terra madre day» punta sulla biodiversità
«Corone radiose», a Brescia sette riconoscimenti d'eccellenza
Sommelier 2012, è il trionfo di Denis Metz
Viniplus, la Franciacorta traina il successo del «made in Bs»
Vignaioli indipendenti, Brescia è tra i protagonisti
Ca' dei Frati al debutto nelle bollicine «rosa»
Gerardo Cesari trionfa a Londra e... in solidarietà
«Business Restaurant», la provincia è protagonista
San Michele vince col passito
Emozioni, tris bresciano
International Coffee Tasting, Brescia tre volte regina
Il nuovo Cabochon debutta al Merano Wine Festival
Veronelli, un libro e una mostra per celebrare il grande Maestro
Jèma, il «manifesto d'identità» che non ha confini
Il «Risotto d'Autore» incorona Dosolina Casali
Franciacorta, tutto esaurito
Il Bardolino debutta nell'«olimpo» dei Tre Bicchieri
«Top Hundred 2012» c'è un poker bresciano
«Questione di Etichetta» incorona Laura Ferrario
Salumi, Brescia spicca con «Al Berlinghetto»
«Il Matto delle Giuncaie», innovazione e tradizione
Tre Bicchieri, Brescia fa il pieno la Franciacorta regina del podio
Il prosciutto di Parma riapre il «Festival»
In Trentino un settembre ricco di gusto e tradizioni
Il «San Martino della Battaglia» inverte la tendenza e rilancia
«Bleis», la nuova birra che rinfresca l'estate
La «Cooperativa agricola» firma il miglior extravergine del Garda
Ruchè, l'«isola» che si distingue nel mare dei rossi
Il Grana «fa» solidarietà
Streparava,
vino esclusivo
per un industriale
di spicco
Bardolino Chiaretto, Raval trionfa con lo spumante
Val d'Egoi, proposta poliedrica dalla tavola al relax nel verde
«Onav», c'è il diploma per sedici assaggiatori
Food blogger, l'hamburger trionfa in «salsa» bresciana
Villa Aurora, «oasi» sicura sempre attenta al territorio
«Avanzi» è d'argento al Concorso vini rosati
Luna Rossa, il «disinibito» si abbina con sapori decisi
Vini rosati, Brescia
protagonista
«in un successo
internazionale»
«Cortebianca» rilancia con nuove proposte bio
Taverna Picedo mette in tavola la tradizione e l'innovazione
Onav, sono made in Bs 36 nuovi assaggiatori
Franciacorta e Slow Food insieme per l'eccellenza
Lugana, la doppia sosta golosa «per chi cerca sapori autentici»
Allegri aggiunge sapore sulla tavola di Pasqua