Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Week End

scegli sezione
Fattorie didattiche,
l’agricoltura
col sorriso

22.09.2016

Fattorie didattiche,
l’agricoltura
col sorriso

Riaprono le fattorie didattiche
Riaprono le fattorie didattiche

Come si produce il burro? E come si allevano gli animali? Cosa cresce nei campi e negli orti? A queste e molte altre domande risponderanno in modo semplice e accattivante le «Fattorie didattiche» in programma domenica. All’edizione 2016 partecipano 89 aziende agricole e agriturismi distribuiti in tutta la Lombardia, sparsi tra montagna, collina o pianura. Il network conta anche 13 realtà bresciane. Un viaggio all’insegna della natura e dell’agricoltura, dei suoi riti e dei suoi prodotti.

IL PROGRAMMA prevede laboratori didattici, visite guidate ai processi di allevamento e coltivazione, degustazioni, percorsi sensoriali e molto altro. I visitatori verranno catapultati in un viaggio a ritroso lungo la filiera alimentare: dalla tavola ai campi, dove ogni giorno si lavora per preservare l'ambiente naturale e produrre il cibo che mangiamo. Le attività saranno soprattutto a misura di bambini: dal battesimo della sella alla passeggiata con gli asinelli, dal giro in caratta o sulla carrozza, fino al trattor-tour. Ci si potrà cimentare nel tiro con l’arco o nella caccia al tesoro, oppure provare l’esperienza della pigiatura dell’uva all’antica o della filatura della mozzarella. Il mondo delle api e del miele non avrà più segreti, così come il percorso del latte fino alla sua stagionatura. Un percorso al buio tattile-olfattivo permetterà di riconoscere, bendati, le erbe officinali e aromatiche, mentre non potranno mancare i classici «tuffi» nella piscina di mais o di fieno. Un’«avventura» aperta a tutti i sensi, per portarsi a casa immagini, profumi, sensazioni e pensieri che educano al rispetto dell'ambiente e della natura. Per partecipare alle attività è necessario prenotare prendendo contatto diretto con le Fattorie aderenti.

PROMOSSO dalla Regione, il progetto delle Fattorie Didattiche è nato nel 2001 per mettere in collegamento scuola e agricoltura e costruire un programma educativo di lungo respiro sui temi dell’ambiente, dell’educazione alimentare e della biodiversità.

«Si tratta di un evento che permette ad adulti, ragazzi e bambini di condividere un’esperienza stimolante, divertendosi, sperimentando, imparando e riflettendo, immersi nella natura - spiega l’assessore regionale all’agricoltura Gianni Fava -. In un’epoca che vede i giovani sempre più attratti dalla virtualità, il mondo agricolo offre anche l’occasione per immergersi nella realtà, con tutte le implicazioni etiche, sensoriali e percettive che ne fanno parte».

Cinzia Reboni
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1