Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 ottobre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Week End

scegli sezione
La «Stramontisola» al debutto una corsa immersa nella natura

14.05.2015

La «Stramontisola» al debutto una corsa immersa nella natura

Appuntamento domenica con il podismo a Montisola
Appuntamento domenica con il podismo a Montisola

Per tre anni è stata una corsa in rosa in mezzo al verde dell'isola e all'azzurro del lago. Stavolta è aperta anche agli uomini e non si chiama più «Donna di fiori race», ma «Stramontisola». La organizzano domenica il Comune di Montisola, l'associazione «Young Running», l'Uisp (Unione italiana sport per tutti) e la Fiasp (Federazione italiana amatori sport per tutti).
«Ci aspettiamo, per la prima edizione della Stramontisola, dalle 700 alle 1000 iscrizioni», dice Antonio Turla, consigliere comunale con delega allo Sport. Il percorso, 9,4 chilometri, coincide con il giro dell'isola: è a saliscendi, in mezzo ai prati, attraversa borghi suggestivi e ha sempre il lago a tenergli compagnia. Un tracciato che piace ai podisti. A correre a Montisola ci veniva agli inizi degli anni '70 il grande Antonio Ambu, specialista del mezzofondo prolungato e della maratona, trentaquattro volte campione italiano assoluto a livello individuale. La sua partecipazione al giro dell'isola richiamava lungo il tragitto una vera folla di appassionati dell'atletica leggera.
UNA PALESTRA a cielo aperto, Montisola. Vi si sono allenati anche atleti non residenti, come Alessio Rinaldi detto «Jimmy», l'attuale sindaco di Marone, campione italiano juniores di corsa in montagna nel 1994, o il sulzanese Raffaele Belotti, per anni vincitore di competizioni podistiche a livello provinciale e regionale. Non a caso gli stessi atleti montisolani vantano una lunga presenza alle maratone di Parigi e New York. Dal 1988 al 2006, su quei mitici 9,4 chilometri si è svolta, per iniziativa prima del Gruppo Montisola e poi del Gruppo Podisti-Vogatori Montisola, la «Gara regionale di corsa su strada Fidal Amatori-Senior-Master», che era preceduta da una passeggiata non competitiva di 5 o 9,4 chilometri. Allora si arrivò a contare più di 2000 iscritti. Anche stavolta la gara, alle 9,30, sarà preceduta, alle 9, da una sgambata sottratta all'assillo del cronometro. Partenza e arrivo alla spiaggia delle Ere. Il senso di marcia previsto è antiorario, da Peschiera Maraglio a Carzano, proseguendo poi per Siviano, Sinchignano, Menzino e Sensole. Imbarc al porto commerciale di Sale Marasino, dove, sul prato a monte, sarà attrezzato un parcheggio gratuito. Alla fine, in omaggio alle pari opportunità, premi per le migliori 10 donne e i migliori 10 uomini.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giuseppe Zani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1