Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 ottobre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Week End

scegli sezione
La Valle Camonica esalta il vino
Tredici le cantine in passerella

29.09.2016

La Valle Camonica esalta il vino
Tredici le cantine in passerella

Vini camuni protagonisti nel fine settimana a Losine
Vini camuni protagonisti nel fine settimana a Losine

Losine, che ne è la capitale dichiarata e riconosciuta, lo celebra sabato e domenica con l’annuale festa: «Scior del Torcol» è la rassegna del vino di Valle Camonica, promossa ed organizzata per la quattordicesima volta dall’associazione «al Torcol», in collaborazione con il Consorzio Tutela Igt Valcamonica, il Consorzio Tutela del formaggio Silter e l’Ecomuseo Concarena.

LA QUINDICINA di soci del gruppo promotore, con il sostegno dell’amministrazione comunale, dei gruppi Avis, Alpini e Protezione civile e soprattutto grazie alla disponibilità delle famiglie del paese che mettono a disposizione cortili, cantine, fienili, hanno allestito un gran numero di spazi espositivi nel centro storico del paese.

Negli stand naturali opportunamente attrezzati troveranno posto tredici cantine vitivinicole (Rocche dei Vignali e La Muraca di Losine, I Nadre di Cerveno Flonno, Ligabue Antonio, Cascina Casola e Concarena di Capo di Ponte, Rodella di Sellero, Scraleca di Angolo, La Costa di Piamborno, Vib di Malonno, Bignotti di Piamborno e Agricola Vallecamonica di Artogne) che metteranno in degustazione ed in vendita ben 48 vini.

Nell’occasione «Il Consorzio Tutela Silter» dopo l’eccellente battesimo a «The Floating Piers», proporrà il classico formaggio camuno, che ha conseguito la Dop dall’Unione Europea pochi mesi fa.

Alla rassegna saranno presenti tecnici ed esperti dell’Ais di Valle Camonica e dell’Onaf che guideranno i visitatori della manifestazione all’assaggio ed alla degustazioni delle produzioni agricole valligiane. Alla presentazione del «Scior del Torcol» con il vice presidente dell’associazione Loris Bonomi e Chiara Pessognelli e l’assessore all’agricoltura in Comunità Montana Carlo Sacristani, c’era il nuovo sindaco Mario Chiappini, presidente uscente del Consorzio Igt (fra breve lascerà l’incarico a Silvia Toretti dell’azienda agricola Monchieri) e titolare a sua volta di un’azienda agricola, che ha voluto far emergere l’importanza della rassegna: «Teniamo molto alla festa del vino e dei prodotti camuni e crediamo soprattutto nel vino, intorno al quale è cresciuta un’economia interessante. Gradualmente si sta creando nel settore vitivinicolo un’occupazione diretta ed indiretta e saremmo fortemente intenzionati a fare gemellare Losine con una zona nazionale di grande produzione».

Le cantine apriranno ai visitatori sabato alle ore 19 con la cerimonia di inaugurazione che si terrà in piazza Cappellini; in municipio è stato allestito lo stand gastronomico dell’Operazione Mato Grosso; in serata doppia esibizione musicale. Domenica a mezzogiorno in municipio l’apertura dello stand gastronomico e alle 14 la riapertura delle cantine

Luciano Ranzanici
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1