Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 dicembre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Week End

scegli sezione
Menù a «colori» con Agriturist. La campagna seduce i gourmet

16.04.2015

Menù a «colori» con Agriturist. La campagna seduce i gourmet

Pierluigi Benaglio
Pierluigi Benaglio

Tornano in scena «I venerdì di Agriturist»: la tradizionale rassegna enogastronomica organizzata dall'associazione degli agriturismo che fa capo a Confagricoltura riparte domani, venerdì 17 aprile, coinvolgendo dodici strutture in tutta la provincia in un itinerario alla scoperta dei sapori della campagna bresciana.
Rimasta ferma per qualche anno, e trasferita dal giovedì al venerdì, la nuova edizione della manifestazione avrà come filo conduttore portante l'importanza della stagionalità dei prodotti per una cucina d'eccellenza: non per niente il calendario sarà suddiviso in tre fasi contraddistinte da altrettanti colori, che andranno ad identificare non solo il periodo di svolgimento ma anche una proposta gastronomica in linea con quanto la terra propone in quel determinato periodo.
Così, se quella che parte domani e si conclude il 29 maggio sarà la fase «Verde Basilico», tutta concentrata sul gusto della primavera, dal 19 giugno al 31 luglio ci sarà un secondo capitolo battezzato «Rosso Pomodoro», per identificare l'estate, mentre dal 16 ottobre al 27 novembre si chiuderà con un «Marrone Castagna» inequivocabilmente legato a suggestioni autunnali.
Gli agriturismo coinvolti proporranno, ogni venerdì nei tre archi temporali indicati, un apposito «menù Agriturist», bevande incluse, strutturato sull'utilizzo di materie prime strettamente di produzione aziendale o del territorio.
«L'obbiettivo è senza dubbio la valorizzazione di tutti gli aspetti dell'attività agrituristica - spiega Pierluigi Benaglio, presidente di Agriturist Brescia -. Come associazione lavoriamo infatti per offrire vivibilità al comparto e sostenere le nostre aziende, attraverso proposte come questa rassegna, che punta a promuovere i prodotti ed i servizi di qualità che il mondo agrituristico bresciano è oggi in grado di offrire al turismo più consapevole e moderno».
Il range di prezzo delle proposte va dai 25 ai 35 euro ed i menù (presto online su su agrituristlombardi.it) dimostrano quanta strada sia stata percorsa dai tempi dell'agriturismo «pollo e salamina». «Con i Venerdì di Agriturist - conferma Benaglio - vogliamo tornare a rafforzare l'immagine che il settore vanta nella nostra provincia». La prenotazione ai diversi locali è obbligatoria e da effettuare direttamente nelle strutture prescelte.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Claudio Andrizzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1