Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 ottobre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Week End

scegli sezione
Spongada: dall'Expo di Parigi
all'undicesima «Féra de Bré»

26.03.2015

Spongada: dall'Expo di Parigi
all'undicesima «Féra de Bré»

Montagne di zucchero a velo coprono le dolci spongade di Breno
Montagne di zucchero a velo coprono le dolci spongade di Breno

La tradizione della «Spongada de Bré» che viene celebrata domenica con l'undicesima edizione della fiera, ha un rimando decisamente storico e lo ha fatto notare il sindaco Farisoglio ricordando che all'Expo di Parigi, all'inizio del secolo scorso, un brenese presentò il tipico dolce locale…. La «Féra» della Pro Loco dedicata alla straconosciuta focaccia locale è stata presentata ieri mattina nella sala consiliare dallo stesso primo cittadino, dal suo vice Simona Ferrarini, dal presidente della Pro Loco Emanuele Ongaro e da Mario Pedersoli, che coordina il concorso parallelo «Spongada d'oro de Bré».
LA MANIFESTAZIONE segue un canovaccio ben preciso e tuttavia domenica prossima saranno più d'uno i nuovi motivi d'interesse, perché, come ha motivato lo stesso Ongaro. «la fiera che celebra un prodotto importante con marchio DeCo (denominazione comunale) meritava d'essere ulteriormente arricchita e migliorata». Così grazie all'abbinamento con i Mercatini dell'usato, quelli degli hobbisti e i Baby mercatini proposti da Raffaella Giovannetti, fra piazza Mercato, dove si potranno degustare e acquistare le spongade di diversi produttori, piazza Sant'Antonio, via Mazzini e gli spazi adiacent,il municipio e il palazzo degli Uffici, ci saranno non meno di 150 espositori (la mancanza di ulteriori zone per i banchetti ha costretto gli organizzatori a declinare altre richieste).
NUOVA UBICA, l'associazione dei commercianti presieduta da Daniela Bottanelli, contribuirà alla riuscita delle «féra» con promozioni e lo «sbarazzo» di fine stagione, mentre Nostalgia Club, auto e moto d'epoca , Mtb Valle Camonica e l'Asd Compagnia arcieri del castello proporranno esibizioni e dimostrazioni nei rispettivi ambiti. La Pro Loco ha pensato come sempre ai più piccoli riservando loro gli spettacoli di magia «Magic vitaminaeci» e di bolle giganti ( ore 14,30 e 16), oltre ai truccabimbi e ai gonfiabili. Il nono concorso «Spongada d'oro de Bré», che è il motivo conduttore della manifestazione, vedrà impegnati una ventina di concorrenti «privati» (gli uomini in gara equivalgono numericamente alle donne) nella difficoltosa preparazione del dolce locale.
Simona Ferrarini, nell'occasione, ha definito questo confronto «uno stimolo per mantenere viva nelle famiglie la tradizione della cucina domestica, che è e rimane un valore aggiunto». Al vincitore andrà il prezioso gioiello dell'orafa brenese Silvia Angeloni raffigurante la spongada e fra i partecipanti verrà estratto un biglietto d'ingresso a Expo.
La fiera aprirà il mattino alle 9 con la degustazione e la vendita della «focaccia», a mezzogiorno è in programma il pranzo a base di prodotti DeCo locali e il pomeriggio sarà dedicato ai bimbi, con la presenza di alcune «mascotte» dal mondo dei cartoni animati, alle 16,30 si terrà la degustazione gratuita di prodotti DeCo a cura dell'Accademia Italiana. Il momento più atteso è in locandina per le 17 con la premiazione del concorso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Luciano Ranzanici
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1