Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Week End

24.05.2018

Un brindisi
al vino
d’«autore»

Torna il festival Cantine Aperte
Torna il festival Cantine Aperte

Partito il countdown per Cantine Aperte 2018: l’edizione numero 26 dell’ormai tradizionale happening nazionale è in programma dalle 10 alle 18 di domenica - con qualche anteprima nella giornata di sabato - per un tour de force di degustazioni, assaggi, visite guidate e passeggiate in vigna dalle Alpi all’Etna. Brescia come al solito non farà eccezione: sono 13 le aziende della provincia che aderiscono all’evento, pronte ad accogliere winelover di ogni età dalla Franciacorta al Montenetto fino al Garda, dove per altro la manifestazione sarà come sempre in concomitanza con un’altra grande festa enoica come la Fiera del Vino di Polpenazze. Questo spiega forse l’assenza delle aziende della Valtènesi dalla lista dei partecipanti: sopperirà comunque ampiamente l’area Lugana, dove saranno aperte Selva Capuzza a San Martino, Citari a Desenzano, Cobue e Borgo La Caccia a Pozzolengo. Nei vigneti di quest’ultima cantina, realtà agricola che fa capo alla comunità di recupero Lautari, sarà organizzata una vera e propria Caccia al tesoro «per coinvolgere enonauti ed appassionati in un’esperienza a 360 gradi»: e poi attrazioni per i bimbi, grande aperitivo a buffet in cantina alle 11.30, Pranzo del borgo con spiedo o vegetariano, merenda alle 16 con varie tipicità e vini aziendali. Per info e prenotazioni: 335-5639905, info@borgolacaccia.it. Per gli appassionati di bollicine, la Franciacorta risponde schierando in campo l’agricola Bosio a Timoline di Corte Franca, Contadi Castaldi a Adro, Fratelli Berlucchi a Borgonato di Corte Franca, Romantica a Passirano, La Manega a Gussago, Tenuta Ambrosini a Cazzago che proporrà diversi “pacchetti” degustazione (dalle ostriche alle sardine del lago d’Iseo, dal Parma con Bufala Campana dop al salame e formaggi bresciani nostrani) in abbinamento ai vini aziendali. LAST BUT LEAST il Montenetto, polmone vitato dell’immediata cintura periferica bresciana dove le novità interessanti da scoprire non mancano davvero mai: in questo caso ad accogliere il popolo di Cantine Aperte saranno San Michele e Tenuta la Vigna di Anna Botti, entrambe a Capriano del Colle, mentre a Flero sarà possibile visitare Pratum Coller, l’insegna del grande Andrea Pirlo. Il ticket d’accesso (acquistabile in ogni cantina all’inizio dell’itinerario) costa 10 euro in tutta la Lombardia l’ingresso calice e tasca, che diventano 15 per l’area franciacortina. •

Claudio Andrizzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1