Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 febbraio 2018

Redazionali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

06.02.2018

La visura catastale
per investire
con intelligenza

La visura catastale per investire con intelligenza
La visura catastale per investire con intelligenza

L’acquisto di un immobile costituisce uno degli eventi che segnano l’esistenza della maggior parte di noi e delle nostre famiglie, un momento importante e al contempo delicato. La crisi immobiliare ha creato delle ottime occasioni facendo calare i prezzi degli immobili, ma è anche vero che ha causato moltissimi fallimenti di imprese costruttrici con conseguenti atti giudiziari che hanno portato a pignoramenti e ipoteche sugli immobili.
Non è cosa rara che un acquirente si ritrovi ad aver stipulato un contratto di acquisto su un immobile gravato a sua insaputa da un’ipoteca, condizione non dichiarata dal venditore che spesso fa affidamento sul ricavato della vendita per estinguerla, operazione tra l’altro non consentita dalla legge.

Da soli o in coppia l’acquisto di un immobile era e rimarrà per sempre uno dei momenti topici della nostra vita e l’attenzione dedicata a questo tipo compravendita è sempre massima, ma mai di semplice attuazione.
I fattori di cui tener conto sono molteplici: c’è considerare chi è il venditore, le risorse a disposizione, la tipologia di investimento e la durata dello stesso.
Ma come essere sicuri e avere maggior consapevolezza di tutto ciò che ci circonda e riguarda la negoziazione?
Di fondamentale importanza risulta la visura catastale.

Quanti e quali tipi di visure catastali esistono?
È possibile richiedere una visura partendo dai dati di una persona, dai dati di un’azienda o, ed è il caso che trattiamo oggi, dai dati di un immobile.
Di visura catastale per immobile ne esistono inoltre due tipologie differenti, ma complementari: quella ordinaria e quella storica.
La storica rispetto alla ordinaria consente di conoscere il percorso del passato analizzando le varie proprietà succedutesi nel tempo ed è eseguibile solo su un immobile e non su un soggetto.
Altra peculiarità della visura è il carattere: provinciale o nazionale.

Quali dati si ricavano e quale validità ha una visura catastale?
Le informazioni acquisibili sono molte e necessarie al fine delle future dichiarazioni dei redditi, per il pagamento delle tasse, delle imposte e dei tributi oltre, ovviamente, per le richieste di allacciamento utenze e dichiarazioni di successione.
Questo tipo di certificato riporta i dati identificativi, di classamento e degli intestatari o cointestatari delle unità immobiliari, oltre alla rendita catastale per i fabbricati e al reddito dominicale per i terreni.

Dal 9 novembre 2015, inoltre, all’interno della visura catastale viene rilevata anche la superficie in metri quadri totali necessario al calcolo del pagamento della TARI, oltre la superficie al netto delle aree scoperte.
La validità di questo documento può variare da ufficio a ufficio, ma solitamente preferiscono richiedere visure non più vecchie di un anno, anche se legittimamente la visura non avrebbe una precisa data di scadenza.

Dove richiedere e trovare una visura catastale?
Oltre il canale principale presente all’interno del sito dell’Agenzia delle Entrate, a cui si accede previa registrazione, esistono molti portali online che forniscono servizi informativi, documenti e visure catastali, alcuni di questi addirittura in tempo reale, come ad esempio Visurecatastaligratis.it.
Per compilare il form di richiesta sono necessari i riferimenti catastali dell’immobile. In un mondo che ci vede sempre di più coinvolti al lavoro e con i tempi sempre più stretti, questa semplice e al contempo importante scelta, consentirà la ricezione delle informazioni desiderate in breve tempo e direttamente indirizzata alla propria mail.
E se per questioni urgenti avessimo immediato bisogno di una risposta, possiamo selezionare la consegna express, grazie alla quale nel giro di dieci minuti avremmo contezza della situazione desiderata.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

L'Atalanta oggi è il miglior club di provincia italiano: Massimo Cellino dovrebbe ispirarsi alla Dea per rifondare il Brescia?
ok

Sondaggio

Dal primo gennaio 2018 anche in Italia sarà possibile mangiare insetti: cosa ne pensi?
ok

Sport

Cultura

Spettacoli