Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 settembre 2018

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Leonessa

18.06.2018

Quelle leggi impallinate
prima di prendere il volo

La Leonessa
La Leonessa

È come organizzare una battuta di caccia e restare sistematicamente impallinati. Già, perché inunterritorio di grandi tradizioni venatorie, le doppiette per la politica sono da sempreunariserva di caccia (di voti). Fisiologico dunque che in questi anni chi ha governato la Regione abbia cercato di venire incontro ai desiderata dei seguagi di Diana. Dall’irriducibile richiesta di caccia in deroga alle specie protette fino al recente caso del piano di abbattimento dei cinghiali, le norme venatorie del Pirellone sono state quasi sempre colpite e affondate dai ricorsi alla giustizia amministrativa degli animalisti. Così la domandasorge spontanea: leggi e decreti ad personam sono «temerari » per imperizia, per accattivarsi a tutti costi la simpatia della fetta di elettorato delle doppiette o perchè ribaltando il fronte, lasciano tutto immutato, magari strappando qualche voto anche alla fazione animalista?

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1