Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Leonessa

08.08.2018

Sirmione e i divieti
che nessuno rispetta

La Leonessa
La Leonessa

«Vietato vietare!», urlavano nelle piazze del maggio francese i figli del ’68. Catene da spezzare, muri da abbattere, tabù da infrangere: ci volle una rivoluzione lunga più di un anno per cambiare per sempre il mondo. A Sirmione invece no: basta scavalcare una transenna per mettere all’angolo il potere costituito. Quella che il Comune ha pietosamente posizionato per tentare di impedire a cani e padroni di cani, aspiranti maratoneti e indefessi campeggiatori di godersi l’area di Lugana Marina. Un pezzo di lago finito sotto sequestro per qualche millimetro che balla. I sigilli li hanno messi i Forestali a gennaio (gennaio!), ligi nel compiere il loro benemerito e benedetto dovere. Poi, però, il tempo si è fermato. Il Comune nei panni di Godot aspetta, cani e padroni di cani spadroneggiano, mentre il divieto, anche stavolta, resta sulla carta...

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1