Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 agosto 2018

Cultura

Chiudi

08.02.2018

Botticino ricorda: Laura Mantovi lungo le vie della memoria

Le vie della memoria ripassano da Botticino. È un appuntamento riservato e allo stesso tempo suggestivo, quello fissato stasera alle 20.30 in piazza IV Novembre 3. «Foibe. Storie nella Storia», di e con Laura Mantovi, è ospitato dalla biblioteca comunale. Un incontro ad ingresso libero dal tema ricco di spunti interessanti, perché attraverso un percorso bibliografico articolato è stata costruita una narrazione sulle vicende storiche del territorio istriano, giuliano e dalmata dal periodo romano al trattato del 10 febbraio 1947. È L’ATTRICE, regista e performer bresciana ad accompagnare gli spettatori lungo un tragitto di riflessione su uno dei capitoli della storia recente, di cui le ultime generazioni non hanno esperienza diretta. Se si vuole realmente fare memoria, diventa necessario conoscere i fatti avvenuti in quei momenti così drammatici, perché le cose stanno come racconta l’autrice: «La storia non dà tutte le risposte, ma aiuta a formulare meglio le domande». L’ARGOMENTO è una ferita sempre aperta, e ha lasciato cicatrici profonde nei luoghi nei quali la follia umana ha mostrato i suoi aspetti più crudeli, ma proprio per il ricordo non pacificato che porta con sé questo capitolo va avvicinato e ascoltato. Per essere ricordato. Si sa che il periodo storico, il contesto sociale controverso mosso da sentimenti e interessi politici opposti, può lasciare un alone di mistero, di non detto. Ma la verità della Storia non è trattabile. È un dovere ricordare, ripercorrere quelle strade, tornare dove le vite di molte persone sono scomparse, cercare di capire il perché l’uomo annulli la propria umanità e perpetui il rito della morte. Fare memoria diventa così un dovere. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok