23 marzo 2019

Cultura

Chiudi

26.01.2019

«Filosofi», il ritorno delle sorelle Silbermann

Una foto di Angelo Migliorati
Una foto di Angelo Migliorati

Vibranti testimonianze di vita per condividere una riflessione sul più profondo «senso della memoria»: oggi, proprio nella ricorrenza della Giornata della memoria, le sorelle Silbermann a quasi 80 anni di distanza tornano nei luoghi dove trovarono aiuto e solidarietà dopo essere fuggite dalla Shoah. Ovvero a Borgo San Giacomo: tre di loro - Elena, Mina e Goldy; Berta è mancata lo scorso ottobre - stamattina alle 10 interverranno all’auditorium Cassa Rurale e Artigiana durante un incontro dall’emblematico titolo «In fuga dalla follia nazifascista, la salvezza a Borgo San Giacomo» (modera Francesca Nodari, presidente della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio e direttrice dell’omonimo festival). Di origini ebree, provenienti dalla Polonia, le sorelle erano state imprigionate a Milano con il padre Abram Silbermann e la madre Deborah, in seguito alle leggi razziali del 1938, quindi costrette al confino a Borgo San Giacomo e poi nascoste in alcune cascine tra Orzinuovi, Borgo San Giacomo e Acqualunga prima di essere condotte in città per mano delle Suore Orsoline, trovando la salvezza. Dalla loro storia vera è nato il libro «The four of us» pubblicato negli Stati Uniti e scritto dalla più giovane, Goldy Hess, che venne nascosta tra il dicembre del 1943 e l'aprile del 1944 dai coniugi Gloriotti di Orzinuovi, dove in occasione della settima giornata europea dei giusti saranno onorati nel Giardino dei Giusti, sullo sfondo di parco Alcide De Gasperi. Una vicenda che è stata ricostruita anche dalle ricerche di Andrea Andrico storico dell’Anpi di Borgo San Giacomo: fondamentale fu l’aiuto prestato dal maresciallo Arturo Dalle Fratte, dall’agricoltore Angelo Migliorati e dal parroco don Giovita Beschi. Lunedì alle 10 le sorelle Silbermann narreranno la loro storia alla Fondazione scuola cattolica istituto Santa Maria Degli Angeli in città. •

E.ZUP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok