Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
venerdì, 15 dicembre 2017

LIBRIXIA
E IL MONDO

Lo scrittore Björn Larsson (BATCH)

Massimo Carlotto, Maurizio De Giovanni, Lella Costa, Luca Mercalli, Gian Antonio Stella, Andrea Vitali, Björn Larsson, Anilda Ibrahimi, assieme a Italo Bonera, Lucio dall’Angelo, Marco Bencivenga, Nicola Fiorin, Massimo Tedeschi...sono solo alcuni dei nomi di forte richiamo nazionale, internazionale ma anche locale ospiti a LiBrixia 2017, la fiera del libro di Brescia, in programma dal 30 settembre all’8 ottobre in piazza Vittoria.

«UN BEL MIX digrandi autori e di autori locali, nell’ottica di un approccio che punti in alto coltivando anche le eccellenze locali», ha commentato il sindaco Emilio Del Bono alla presentazione del programma che si può trovare sia sul sito del Comune di Brescia sia sulla pagina facebook o su twitter.

Settantaquattro appuntamenti in calendario, che daranno l’opportunità di «parlare di tutto attraverso i libri, con incontri gratuiti resi possibili dagli sponsor, dai volontari e dagli autori che non vengono pagati ma solo spesati -, ha aggiunto Eugenio Massetti, presidente Confartigianato Brescia e Lombardia :- LiBrixia non organizza concerti ma mette al centro il libro con formule innovative».

Spunti originali come quello legato al percorso musicale offerto dal chitarrista dei Dire Straits Phil Palmer, invitato, ha dichiarato Massetti, «per raccontarci del suo libro non ancora tradotto in italiano e tirerà fuori la chitarra anche per presentare il progetto musicale internazionale che sta portando vanti con la moglie e Unicef dal titolo «Noi siamo amore/promise land».

AL VIA SABATO 30 settembre alla presenza del ministro della Cultura Dario Franceschini che ci tiene a essere presente non tanto in veste di politico ma di autore del libro «Disadorna e altre storie».

Nei nove giorni seguenti Brescia sarà attraversata da storie e avventure per un pubblico di ogni età, di ogni provenienza e contesto sociale: «Dai bambini delle scuole dell’infanzia ai ragazzi delle superiori coinvolti con incontri ad hoc, come lo spettacolo teatrale «Buon Viaggio Trek» ma anche con iniziative a tema bullismo e violenza di genere», ha aggiunto l’assessore alla Scuola del Comune di Brescia Roberta Morelli.

Non mancherà il protagonismo dei detenuti del carcere di Verziano che «come lo scorso anno ci saranno come volontari ma anche per presentare le riflessioni che hanno prodotto grazie al progetto dell’Ortolibero, un modo di educazione alla legalità e alla cura», ha spiegato Francesca Lucrezi, direttrice dell’istituto di pena.

Al carcere lo scorso anno erano stati donati i volumi raccolti durante la fiera: successo tale da esaurire gli spazi della biblioteca del carcere, quindi la nuova raccolta, negli appositi contenitori posti nell’arena di piazza Vittoria e nelle 21 filiali di Bcc Agrobresciano, sarà in favore della biblioteca di un comune terremotato del centro Italia.

Autori ma anche librai, piccole case editrici e associazioni per ricordare che «abbiamo bisogno della presenza dei cittadini tutti i giorni dell’anno nelle nostre librerie, per evitare la chiusura di esercizi storici, come purtroppo è accaduto quest’anno», ha aggiunto Monica Ferrata, associazione Il Leggio.

La grande festa-incontro di LiBrixia insomma attende tutta la città: gli eventi, dove non indicato diversamente, saranno all’arena di piazza Vittoria a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

CI SARANNO anche eventi «fuori festival», come la mostra fotografica «Ioleggo tu leggi» presso Alba Area Gallery in corsetto Sant’Agata, o la presenza, il 16 novembre in Loggia, di Gianrico Carofiglio.