Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
mercoledì, 18 ottobre 2017

Mosca Mondadori e Savignano
e il «tocco» che viene dal cielo

Il viaggio culturale dei «Filosofi lungo l’Oglio» prosegue sempre più nel cuore della Bassa e dopo lo scalo di ieri a Orzivecchi stasera fa tappa a Barbariga: protagonisti odierni sullo sfondo di piazza Aldo Moro (in caso di maltempo l’incontro si terrà nella Chiesa dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia, in via Roma) saranno l’editore, saggista e poeta Arnoldo Mosca Mondadori e il professor Armando Savignano, ordinario di Filosofia morale all’Università di Trieste, che dialogheranno attorno al filo rosso dell'«Essere toccati dal cielo». L’occasione sarà altresì propizia per presentare il nuovo libro di Mosca Mondadori, «Imprigionati dalla gloria», uscito quest’anno. Pronipote di Arnoldo Mondadori, fondatore dell’omonima casa editrice, Mosca Monadori è editore, saggista, poeta ed è stato il curatore dell’opera mistica della poetessa Alda Merini tra il 1998 e il 2009, pubblicata da Frassinelli, ed è direttore della collana «Scritture profetiche», edita da Morcelliana. L’intersezione culturale con Savignano si annuncia stimolante e di grande interesse: considerato uno tra i maggiori interpreti contemporanei del pensiero spagnolo e iberoamericano moderno e contemporaneo, alla cui conoscenza ha contribuito offrendo saggi e lavori monumentali, Savignano si occupa di Filosofia morale e di bioetica, con speciale riferimento alle questioni epistemologiche, allo statuto di questa disciplina e ad alcune tendenze quali la bioetica delle virtù, l'antropologia medica, i temi della comunicazione tra medico-malato e del consenso informato. Savignano è anche direttore della collana «Etica pratica» e della collana di «Ispanismo Filosofico», nonché condirettore della rivista di ispanismo filosofico «Rocinante»; fra i riconoscimenti ottenuti durante la sua carriera, è stato insignito del Premio Speciale per la saggistica italiana sulla Spagna nell'ambito del «Premio Acerbi» 2012.

L’appuntamento, a ingresso gratuito, come al solito è fissato per le 21.15; ulteriori info sul sito www.filosofilungologlio.it. E ZUP.