Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 gennaio 2018

Cultura

Chiudi

16.11.2017

Per Claudio Trotta
quarant’anni di live
Springsteen compreso

«No Pasta, No Show»: questo il titolo dell’autobiografia che Claudio Trotta, uno dei più conosciuti promoter italiani, arriva questa sera a presentare a Brescia. L’appuntamento è fissato alle 18 alla Feltrinelli di corso Zanardelli, per una serata di musica e parole condotta dal bresciano Franco Zanetti, decano dei critici musicali italiani: con lui anche un’esponente di spicco del panorama musicale cittadino come la cantante e autrice Giulia Fasolino, e anche l’attrice Alice Mistroni, che leggerà alcune pagine del volume.

LA COLONNA sonora sarà suonata dal vivo dai Crowsroads, i fratelli bresciani del folk rock che proporranno un set di brani originali e cover ispirate al libro. Al termine brindisi con l’autore.

In «No Pasta No Show», Trotta ha voluto ripercorrere quarant’anni di carriera nel campo dell’organizzazione di concerti, che lo hanno visto portare in Italia una serie di star di primo pano della scena internazionale. Il volume diventa così una galleria di personaggi incredibili, di storie, di aneddoti straordinari raccontati da un luogo d’osservazione privilegiato come il backstage, ma anche l’affresco di un’epoca in cui la musica dal vivo è stata anche e soprattutto cultura e partecipazione.

NE ESCE una dichiarazione d’amore nei confronti della musica, passione intramontabile cui Trotta continua a mantenersi fedele anche adesso. Fra gli artisti con cui collabora stabilmente c’è Bruce Springsteen, che ha portato in Italia diverse volte e che nella serata del 16 luglio 2016, in occasione dell’ultima tappa italiana del «The River Tour» al Circo Massimo di Roma, lo ha pubblicamente ringraziato dal palcoscenico per averlo fatto suonare in una «location incredibile». C. A.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok