Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 ottobre 2018

Cultura

Chiudi

07.01.2018

Storia, prodigi e misteri del Medioevo bresciano

«Medioevo bresciano tra enigmi e meraviglie: la vicenda del giudice Albertano»: mercoledì alle 15 all'auditorium di piazza Dominato Leonense a Leno lo scrittore Enrico Giustacchini terrà una conferenza su questo appassionante tema storico. Al noto giureconsulto bresciano il narratore ha dedicato diversi romanzi usciti tutti per Liberedizioni, ispirandosi alla sua figura storica di magistrato vissuto a Brescia fra il XII e XIII secolo, del quale l’inglese Geoffrey Chaucer tradusse il celebre trattato morale «Liber consolationis et consilii», dedicato a un’inedita idea di cittadinanza e considerato un’apologia della giustizia pubblica. Investigatore dal piglio moderno, Albertano si sposta per le sue indagini da Gavardo a Brescia a Montichiari, alle prese con delitti misteriosi e inspiegabili dopo i quali l’assassino puntualmente sembra essersi dileguato nel nulla, senza lasciare alcuna traccia del proprio passaggio. Ma il protagonista alla fin fine sa sempre far prevalere la forza della ragione sulla ragione della forza, riuscendo, grazie a uno straordinario acume, a ricomporre le tessere impazzite di mosaici solo apparentemente impossibile da completare. Oltre che per un’incessante suspense, i volumi del ciclo di Albertano si fanno apprezzare per la vasta congerie di indicazioni che lo catapultano nel Basso Medioevo, alla scoperta di luoghi bresciani perduti come il monastero benedettino dei Santi Cosma e Damiano in città o di gioielli romanici come la Pieve di San Pancrazio a Montichiari, fra oscuri indovinelli e simboli indecifrati, terrificanti morbi e miracolose guarigioni, sapientissimi astrologi e sicari senza volto di sanguinarie sette segrete. • F.MAR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok