Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 dicembre 2017

Mostra di Christo e Jeanne-Claude

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Cultura

17.06.2016

Parcheggi e navette
d’obbligo per
raggiungere il «pontile»

Tra tutti i mezzi di trasporto del mondo, la macchina è quello che lo staff di «The Floating Piers» gradisce meno. Diego Invernici lo ripete da sempre: «Nessuno si avventuri sulla Rivierasca con la macchina, è stretta come un imbuto ed è destinata a congestionarsi». Quello del sindaco di Pisogne è un buon consiglio. Eppure non basterà a scoraggiare i visitatori. Da domani almeno una persona su cinque s’inoltrerà con la propria auto verso il ponte di Christo. Le altre la guarderanno fare manovra per tornare al punto di partenza standosene comodamente sedute su una delle numerose navette che collegano gli ancor più numerosi parcheggi sebino-franciacortini e Sulzano. Eccole in poche (ma utilissime) righe.

Premessa. Le navette (che qua e là si troveranno indicate come «Servizio Shuttle») non sono gratuite: si va dai 2,5 ai 10 euro di prezzo a seconda delle distanze (le più lontane costano di più). Premessa nella premessa. Nemmeno i parcheggi sono gratuiti: oscillano dai 20 ai 5 euro secondo un criterio di distanza invertita (ovvero il più vicino costa di più). Chi però si affida a questo metodo è certo di riuscire raggiungere Sulzano senza complicazioni. Chi proviene dalla Bassa, ad esempio, può lasciare la macchina nei parcheggi convenzionati di Rovato (uscita A4, Via Cesaresco o Piazza Mercato, a 5 euro) e muoversi per e da Sulzano (con una fermata a Cortefranca) con uno «shuttle» a 10 euro. Ma potrà farlo «soltanto» dalle 9.30 alle 22.30. Stesso prezzo - ma senza fermate intermedie - per i parcheggi e le navette di Capriolo (Uscita A4 Palazzolo e via Cattaneo), attive dalle 8 alle 21. Pagherà meno chi partirà dal parcheggio di via Provinciale (ex Vela) di Cortefranca o dalla piazzola del Number One: 5,50 euro dalle 8 alle 21. E pure chi sceglierà il Franciacorta Outlet Village di Rodengo Saiano: 5,50 euro, dalle 10 alle 20 con possibilità di prenotazione. Anche da Provaglio d’Iseo e dal centro commerciale Le Torbiere di Cortefranca si viaggia per Sulzano centro a 5,50, ma senza indicazioni d’orario (l’organizzazione non l’ha comunicato). Chi invece proviene da nord ha due possibilità. Parcheggiare a Pisogne o Marone e viaggiare ai soliti 5,50 o lasciare la macchina a Sale Marasino e pagarne 2,50: questa soluzione prevede la prima corsa alle 10 e l’ultima a mezzanotte. I bergamaschi possono approfittare del parcheggio convenzionato di Sarnico (a 10 euro) e muoversi con la navetta fino a Iseo (a 5 euro) per poi scegliere un altro shuttle che li trasporti fino a Sulzano.

DIVERSO IL DISCORSO per chi scelga Iseo. Nella «capitale» del lago è attivo un servizio di trasporto 24 ore su 24 a 5,50 euro, che contempla fermate a Clusane (quattro) e Pilzone. E sono presenti anche parcheggi speciali per i motociclisti. Ai centauri è riservato un doppio spazio sulla sp 510 (la tangenziale del lago) in corrispondenza dell’uscita Sulzano, a fianco del campo sportivo e nella zona Martinengo. Da lì saranno poi condotti al centro di Sulzano attraverso un servizio navetta gratuito. Anche i ciclisti non possono avvicinarsi a Sulzano con il proprio mezzo. Chi viaggia sulle due ruote deve accontentarsi dei parcheggi predisposti a Pilzone (a sud dell’area ex NK) e Sale Marasino. La bici si dovrà lasciare nelle apposite rastrelliere (al costo di 2 euro) per avere diritto ad un «Free Pass» per raggiungere il centro di Sulzano con la navetta dedicata.

Alberto Armanini
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok