Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 ottobre 2017

Cultura

Chiudi

01.10.2017

Il primo libro Hemingway
lo scrisse all’età di 10 anni

NEW YORK

Un racconto finora sconosciuto di Hemingway bambino è riemerso dalla furia dell’uragano Irma in Florida: la furia della natura, che ha risparmiato la casa-museo dello scrittore e i discendenti dei suoi gatti a sei dita, ha permesso anche il ritrovamento di un manoscritto, certamente il primo conosciuto, attribuito allo scrittore di Per chi suona la campana quando aveva solo dieci anni.

Il racconto è scritto con calligrafia infantile su un quadretto datato 8 settembre 1909: «Partiamo per un viaggio in Europa», è l’incipit sopravvissuto intatto negli archivi della famiglia Bruce, amica di Hemingway da vecchia data, dentro una busta di plastica a chiusura ermetica.

Lo scrittore Brewster Chamberlin e Sandra Spanier, direttrice dell’Hemingway Letters Project e professoressa della Penn University, lo avevano scoperto in maggio ma solo ora, dopo che il prezioso documento si è salvato dalla furia degli elementi, ne hanno per la prima volta reso nota l’esistenza. Il racconto era stato lasciato in casa Bruce da Mary Welsh, la quarta moglie di Hemingway, dopo la morte dello scrittore, assieme ad altri cimeli da lei non ritenuti importanti che Telly Otto «Toby» Bruce, amico, meccanico e soprattutto confidente di «Papa», aveva trovato in uno scatolone nel retrobottega del leggendario bar «Sloppy Joe» dove lo scrittore era di casa.

Quel materiale era rimasto fino ad oggi sotto il controllo della famiglia Bruce. Sulla copertina mezza strappata del quadernetto, Hemingway aveva disegnato una mappa del Nord Ovest degli Stati Uniti. Il racconto senza titolo è la cronistoria di un viaggio attraverso Scozia e Irlanda inframmezzato da lettere ai genitori e voci di diario. Solo quando la Spencer ha visitato gli archivi Bruce in maggio si è resa conto che «Papa» non aveva mai fatto quel viaggio. «Era il primo tentativo di fiction da parte di Hemingway, 15 anni prima di Il sole sorge ancora», si sono detti lei e Chamberlin.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok