Mauro Belloli, Ettore Prandini e Massimo Albano FOTOLIVE/Fabrizio Cattina
Mauro Belloli, Ettore Prandini e Massimo Albano FOTOLIVE/Fabrizio Cattina