23 gennaio 2019

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

24.07.2010

Argoclima, il caldo dà forza al business


 Luigi Piazza di Argoclima
Luigi Piazza di Argoclima

Il caldo - salvo qualche temporale - la fa da padrone, Brescia rifornisce di condizionatori. Si trova ad Alfianello l'organizzazione logistica di Argoclima, azienda del gruppo «Aerfi-Nocivelli» con sede a Gallarate, attiva anche nella produzione di deumidificatori, stufe di vario genere e altri elettrodomestici. Nel 2008 ha investito ben 15 milioni di euro per la nuova struttura, nata per soddisfare una doppia esigenza: contenere i costi, raggiungere con efficienza tutti principali mercati.
La moderna sede realizzata nella Bassa si sviluppa su una superficie di 19.500 mq con 14 rampe di carico-scarico per gli autotreni, ed è in grado di accogliere tutti i prodotti Argo realizzati sia a Gallarate che in Francia (alla Technibel, controllata all'85%). Una piattaforma che, in questi giorni, è alle prese con un vero e proprio tour de force in conseguenza del caldo che attanaglia l'Europa. E sta rispondendo al meglio.
«Negli ultimi due mesi abbiamo inviato almeno 50 mila climatizzatori tra portatili, split sistem, multisplit e inverter - spiega il responsabile della logistica del gruppo, Luigi Piazza -: 150 camion completi sono partiti per il resto d'Italia e per l'Europa. Il polo logistico ha funzionato in modo eccellente evadendo gli ordini nel giro di ventiquattro ore». Una performance garantita anche da un sistema a radiofrequenza e lettura ottica, che ha permesso di ridurre al minimo gli errori di spedizione; e consente, per ogni carico, una bolla con la specifica dei prodotti evitando qualsiasi errore.
Alfianello, quindi, è diventato uno degli asset strategici per l'azienda di Gallarate che, nel 2009, ha superato i 100 milioni di euro di ricavi: una società controllata (oltre a Sanyo Argo Clima, Technibel e Climasys) dalla finanziaria Aerfi, holding presieduta da Gianfranco Nocivelli e guidata dal figlio Paolo. Ora l'obiettivo è puntato sulla crescita grazie a nuove tipologie di prodotti. «Stiamo già portando avanti le consegne di pompe di calore inverter, caldaie e nuove stufe a pellet - spiega Piazza -. E disponiamo di nebulizzatori e diffusori di aroma destinati alla vendita nella grande distribuzione».M.ASTI

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1