Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 novembre 2017

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

17.04.2016

Fuorisalone, il made in Brescia
protagonista con aziende e idee

Le lampade realizzate con i filati   del brand  Calze Ileana  di Carpenedolo in esposizione a Fuorisalone
Le lampade realizzate con i filati del brand Calze Ileana di Carpenedolo in esposizione a Fuorisalone

Brescia protagonista al «Fuorisalone» di Milano, evento collatelare al Salone del mobile in programma fino a oggi. Tra le realtà impegnate e gli allestimenti proposti - oltre «Fili di Luce» di «1177-Elevenseventyseven» il brand di Calze Ileana spa di Carpenedolo -, ci sono le ditte impegnate con la Cna.

In via Tortona, all’Opificio 31, uno dei luoghi di riferimento della design week milanese, c’è l’esposizione «The future of italian heritage – Innovation & design meet the excellence», una sorta di viaggio in differenti «mondi artigiani»: ciascuno tratta una specifica materia, dalla ceramica al legno passando per acciaio e led.

Tra le 25 imprese artigiane presenti nelle diverse isole dello spazio espositivo, che ha per protagonisti il materiale e la sua lavorazione, ci sono anche due bresciane.

PUNTA tutto su design e personalizzazione T-Led, azienda di Rezzato che, nel polo dell’optoelettronica Opto-Tech, progetta lenti per led e produce sistemi ottici di altissima qualità che vende in tutto il mondo, dagli Stati Uniti ai Paesi arabi. Il risultato è anche la lampada da tavolo a led della serie MIKI, lanciata proprio al Fuorisalone. In anteprima al Fuorisalone di Cna - spiega una nota - è stata anche presentata Ondas, innovativa seduta pensata per il relax dalle bresciane Michela Vielmi e Diana Gheza, di Darfo Boario Terme. C’è ancora Brescia, poi, tra gli sponsor tecnici dell’esposizione con Censeo, giovane azienda di Orzinuovi che si occupa di ristrutturazione. Insieme alle milanesi Decolife e Gobbetto, ha realizzato pannelli d’arte in resina Dibond ispirati alle tematiche dell’esposizione.

A Milano protagonista anche l’Anab, Associazione nazionale di architettura bioecologica con sede a Brescia: in collaborazione con le società giapponesi Sou-Ciku- sia e Gen, e il gruppo di design Milano Makers, negli spazi espositivi «Messina 2», alla Fabbrica del Vapore, ha allestito una originale mostra di design denominata «Terra Migaki Design - terra cruda per il design contemporaneo». Tra gli sponsor tecnici dell’evento anche due giovani aziende bresciane ispirate al green design: Graphic Packaging Design Giustacchini di Paola Giustacchini e, per gli accessori tessili, naturali in filati biologici +eQ’o Trame Naturali. Oggetto dell’esposizione sono i progetti e i prototipi realizzati dai partecipanti al concorso «Terra Migaki Design», il 1° design award sulle finiture lucide giapponesi in terra per il design contemporaneo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1