Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2017

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

04.11.2017

Tartufi: raccolta a picco, quotazioni in volo

La siccità «stronca» la campagna bresciana di raccolta dei tartufi: dopo due annate già scarse, il 2017 si preannuncia all’insegna di un crollo delle produzioni per tutte le principali varietà reperibili nelle zone vocate della provincia. La causa è proprio l’assenza di piogge, che sembra aver aggravato una situazione strutturale di depauperamento alla quale, nel tempo si è cercato, di far fronte con impianti di coltivazione.

«IL TARTUFO, come i funghi, ha bisogno di umidità per crescere - spiega Virgilio Vezzola, presidente dell’Associazione Tartufai Bresciani -. Purtroppo quest’anno l’acqua è tragicamente mancata proprio nei periodi cruciali della formazione dei miceti, con ripercussioni pesanti su tutti i fronti». Le uniche speranze di ripresa sono legate al Nero Pregiato, piuttosto diffuso nelle valli bresciane, che arriva per l’80% dalle coltivazioni. «Fortunatamente, in agosto e settembre, si sono registrate alcune precipitazioni, in particolare nell’Alto Garda - spiega Vezzola -. Abbiamo già verificato la presenza in campo di corpi fruttiferi che iniziano a spingere sotto il terreno: questo lascia ben sperare per la raccolta che inizierà nel giorno di Santa Lucia. Ma anche qui è bene non farsi troppe illusioni: i quantitativi saranno sicuramente in calo, con quotazioni che potrebbero schizzare fino ad 800 euro/kg».

Per tutte le altre tipologie, invece, il bilancio è pesantemente in rosso. Il Bianchetto o Marzuolo, che matura in primavera ed è stato recentemente rivalutato a fronte della sempre più difficile reperibilità delle tipologie più pregiate, ha conosciuto un 2017 molto negativo. «Se non piove non ce ne sarà nemmeno l’anno prossimo - avverte Vezzola -. Malissimo, del resto, è andata anche la campagna dell’Estivo, con cali stimati intorno all’80% e prezzi in crescita fra i 300-400 euro al chilo contro i 150-200 del 2016». Del Macrosporum, maturazione agosto-gennaio, si sono praticamente perse le tracce. Grande assente anche il Tuber Magnatum o bianco pregiato, il re indiscusso dei tartufi. «È diventato rarissimo - conferma Vezzola - al punto che al cercatore viene pagato fino a 2.000-3.000 euro al chilo, per finire sul mercato a 5.000 o 8.000 euro».

MALE ANCHE l’Uncinatum: anche qui si stima un passivo superiore all’80%, anche se, precisa Vezzola, «piccole quantità si possono trovare in Valle Camonica, una zona naturalmente più umida dove ha anche piovuto più che altrove. Per questo come associazione abbiamo scelto Malegno per la nostra annuale mostra mercato, in programma l’11 novembre». In mancanza di prodotto locale, la maggior parte della materia prima in commercio, spiega Vezzola, arriva dall’Est. «In Paesi, come Romania o Albania, non è mai esistita una cultura del tartufo. La coltivazione è iniziata recentemente dopo aver fiutato il business. Per questo hanno ancora molta produzione naturale a disposizione: ma di questo passo anche lì fra poco non resterà più nulla».

In materia di tartufi vale anche un’antica regola di saggezza non sempre osservata. «I vecchi del settore dicevano sempre che quanto i tartufi iniziano a diventare troppo piccoli è arrivato il tempo di smettere di raccogliere per qualche anno. Purtroppo l’aumento della domanda ha portato a uno sfruttamento indiscriminato: se un terreno viene completamente privato di spore in pochi anni smette di produrre». Da qui il ricorso alla coltivazione, che oggi in annate medie copre il 90% del volume.

Claudio Andrizzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1