lunedì, 26 settembre 2016
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

28.09.2011

La Contrada Serena si è aggiudicata il Palio


 La contrada Serena, vincitrice del Palio di quest'anno
La contrada Serena, vincitrice del Palio di quest'anno
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

È la Contrada Serena la vincitrice del Palio 2011 delle Contrade di Adro. Dopo due week-end di giochi tradizionali tra le contrade (La Piazza, La Serena, Faët di Adro, Torbiato e De' Sera) sulla base della media dei punti totalizzati nei vari giochi l'ha spuntata la contrada verde. La contrada presieduta da Enzo Parietti e rappresentata da Roberto Zubini, si è aggiudicata lo stendardo dipinto e offerto da Danilo Gandossi, artista di Torbiato.
Per due settimane i giochi di fine estate hanno divertito contendenti e spettatori. Anche quest'anno la manifestazione è tornata grazie alla forte sinergia tra le contrade, Comune e associazione Smeraldo. Soddisfatto l'assessore Ivana Marchetti: «Con circa 5mila spettatori abbiamo addirittura superato il successo dell'edizione 2010 della manifestazione, la prima dopo 18 anni di assenza - spiega l'assessore -. Un segno di quanto Adro sia attaccata alle proprie radici e di quanto ci sia bisogno, anche qui a Adro, di sana aggregazione, come dimostra anche il successo della serata musicale introdotta per la prima volta quest'anno». P.T.

Suggerimenti

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Tweet Vip

Facebook

Sondaggio

Dall'adunata alpina di Edolo è partita la proposta di ripristinare la leva obbligatoria, allo studio in Parlamento: cosa ne pensi?
ok

Cultura

Spettacoli

Il racconto di Ferragosto