Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2017

Lettere

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

02.11.2017

Civile, Borelli
grave perdita

Egregio direttore, chiedo spazio sul suo giornale per poter esprimere il mio semplice parere riguardo ad una vicenda che nelle scorse settimane ha occupato queste colonne, vale a dire le dimissioni del dottor Pierpaolo Borelli dagli Spedali Civili di Brescia. Questo caso è talmente controverso ed emblematico a tal punto da poter essere definito, a mio avviso, paradossale. Entro nel merito della questione iniziando a chiarire perché me ne sto interessando e come mai ne sono informato. La vicenda mi sta particolarmente a cuore perché mia madre è da molti anni in cura dal dottor Borelli e le sue dimissioni nella nostra famiglia non sono certo passate inosservate. Quali siano state le motivazioni che hanno spinto il dottore a prendere questa decisione non lo so, ma la domanda più interessante che ci dobbiamo porre è come mai l’azienda ospedaliera le abbia permesse con tanta leggerezza. Il dottor Borelli è nel suo campo uno di quei fuori classe che, per usare un paragone calcistico, quando la squadra lo vende tutti i tifosi ne restano sconcertati e istintivamente si domandano «ma l’allenatore ce la fa?!!». E non vi chiedo di fidarvi di me. Cercate in internet chi sia il dottor Pierpaolo Borelli e vi si aprirà un’ampia letteratura a cui accedere. Eppure questo dottore di indiscussa bravura e fama lo si lascia andare via con la disarmante facilità tipica di chi non è in grado di prevedere le conseguenze delle proprie azioni. Perdere uno specialista di così alto livello nella chirurgia della mano e del polso significa abbandonare le centinaia di pazienti che a lui, e solo a lui, fanno riferimento. Tutto questo un ospedale se lo può permettere? E l’attenzione al paziente dove finisce? Ora a una semplice persona come me cosa resta da fare? Lancio un appello alla politica bresciana e a tutti coloro che hanno l’autorità per intervenire sulla questione perchè si sentano sensibilizzati da quello che sta accadendo, perchè non lascino che gli Spedali Civili di Brescia perdano un altro dei suoi fiori all’occhiello e perchè usino il loro potere per l’unico scopo per cui ha senso che qualcuno abbia tale potere: il bene dei cittadini e delle loro comunità!

Vasco Cornacchiari

FLERO

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1