Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2017

Lettere

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

27.09.2017

L’umanità
dell’«Infermi»

Egregio direttore, scrivo questa lettera perché desidero ringraziare pubblicamente l’équipe medica e infermieristica dell’Ospedale Infermi di Rimini per l’assistenza e l’umanità ricevute in occasione di un drammatico evento della mia vita. Durante la nostra vacanza a Igea Marina, mio marito veniva colpito da una devastante emorragia cerebrale. Le condizioni sono apparse subito gravissime, con scarse probabilità di sopravvivenza. Ricoverato in sala rianimazione, una struttura di grande eccellenza, è stato sottoposto a tutte le cure possibili, seguito costantemente da medici e infermieri molto professionali e sempre disponibili. Purtroppo a nulla sono valsi gli sforzi per salvarlo. Mio marito è deceduto dopo tre giorni. Ho acconsentito all’espianto degli organi, ricevendo dal primario un sincero abbraccio e una commossa gratitudine. Mio marito non c’è più, ma i doni che lui ha lasciato rivivranno in qualcuno che potrà tornare a sorridere alla vita.

Tiziana Balzarini

CAZZAGO SAN MARTINO

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1