Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 novembre 2017

Lettere

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

10.11.2017

Lo stallo disabili
personalizzato

Egregio direttore, rispondo alla lettera di protesta scritta da una mia concittadina in ordine a una mancata attenzione da parte dell’Amministrazione comunale per un problema di sosta dei veicoli al servizio delle persone con difficoltà di deambulazione nei pressi della sua abitazione. Spiace far osservare che i fatti non sono proprio come descrive la signora, che risiede in una palazzina composta da più unità abitative, con relative autorimesse e altro spazio condominiale interno, insediata in una strada a senso unico, sul cui lato sinistro sono presenti circa 30 stalli di sosta «liberi». Nelle opere di riqualificazione della strada, inoltre, è stato creato uno stallo di sosta riservato alle persone con difficoltà deambulatoria, proprio davanti al suo cancello. Oltre agli spazi descritti, segnalo che la strada costeggia dei piazzali aperti all’uso pubblico, in cui vi sono le scuole medie e la palestra, con altri spazi «liberi» per un numero di circa 40, oltre ad alcuni stalli riservati alle persone con difficoltà di deambulazione, nelle adiacenze dell’ingresso scolastico. Comunque, oltre a quanto presente, l’Amministrazione precedente aveva «ceduto» alle ripetute richieste, delle quali tralascio i modi e i contenuti, con le quali la signora pretendeva uno stallo di sosta per disabili «personalizzato», apponendo il numero del suo contrassegno sul cartello dello stallo esistente. Appena possibile, però, abbiamo realizzato altri due stalli «riservati», immediatamente vicini a quello personalizzato. Onestamente non comprendo ancora tutto questo accanimento nei confronti di paventato disservizio e mancata attenzione da parte del nostro Corpo di Polizia Locale, che per quanto riguarda l’attenzione agli stalli sul territorio, alla celerità e disponibilità nel gestire l’iter di rilascio, rinnovo o denunce per duplicati dei contrassegni, invito a chiedere a qualsiasi degli oltre 350 cittadini che ne sono titolari. Può essere che durante l’ingresso e l’uscita degli alunni qualche genitore non troppo educato se ne approfitti degli stalli di sosta riservati, per cui proveremo a porre maggior attenzione, anche se l’organico della Polizia Locale è attualmente in fase di ricostruzione. Allo stato attuale, premesso quanto sopra, analizzando quelli che sono i dettami Codice della Strada, nello specifico il suo articolo 381 del regolamento d’esecuzione, sarà rivista anche la precedente assegnazione di stallo «personalizzato», in quanto non ammesso dallo stesso Codice. Spiacente per il tempo e lo spazio rubati alla sua rubrica, perché la situazione era ben nota e chiara alla signora, alla quale era già stato riferito numerose volte la «criticità» della sua richiesta e quanto si era potuto fare.

Giovanni Coccoli

SINDACO DI GUSSAGO

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1