Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 giugno 2018

Spettacoli

Chiudi

27.02.2018

Dark Night, la tragedia annunciata di Aurora

Dark Night e la strage al cinema
Dark Night e la strage al cinema

Nel nulla della provincia americana di Aurora le persone vivono come in un acquario tra parcheggi vuoti di giganteschi Mall, auto da pulire davanti casa e armi da contemplare sognandone l’utilizzo. Tanti spazi vuoti e solitudine in Dark Night, film di Tim Sutton in sala dal 1 marzo con Mariposa Cinematografica, quella stessa solitudine che produce la notte dei sentimenti e violenza. E il film di Sutton, già al Sundance e Premio Lanterna Magica al Festival di Venezia 2016, è soprattutto un film evocativo di una catastrofe lentamente annunciata. Una catastrofe esistenziale che è in tutti i personaggi che scorrono sullo schermo: quella dei reduci di guerra che curano la loro sindrome di veterani raccontandosi o quella di un inquietante ragazzo intervistato insieme alla madre che ha come unico amico un ragazzo che non ha mai visto perché conosciuto on line. C’è chi si tinge i capelli color carota, chi è in cerca di un provino per fare l’attrice e chi conta i passi dalla sua auto fino all’ingresso di una multisala. E la catastrofe lentamente annunciata per tutto il corso di Dark Night alla fine arriva proprio in un cinema, ma non si vede nulla se non i preparativi che la precedono. Una scelta coraggiosa quella di questo film liberamente ispirato al tragico caso del massacro di Aurora (Colorado) che si consumò nel cinema Century alla prima di The Dark Knight Rises.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok