23 gennaio 2019

Spettacoli

Chiudi

03.09.2015

Francesco Renga l'estate
pazzesca di Tempo Reale

Francesco Renga chiude stasera il Tempo Reale Extra Tour in piazza Loggia
Francesco Renga chiude stasera il Tempo Reale Extra Tour in piazza Loggia

Francesco Renga torna nella sua città per chiudere il tour estivo davanti al pubblico di casa. Questa sera sarà in piazza della Loggia alle 21.30 per chiudere il «Tempo Reale Extra Tour». Acquistati alle casse, i biglietti costeranno 60, 50, 40 e 25 euro a seconda dei settori.Un'estate di fuoco , dopo successi dell'inverno (a Brescia ha dovuto replicare tre volte il concerto per soddisfare tutte le richieste e lo stesso è avvenuto in molte altre città, tra cui Milano).Il cantautore bresciano commenta: «Quasi mi vergogno: è andato tutto benissimo. Sono stati due anni straordinari cominciati con il Festival di Sanremo e la pubblicazione di "Tempo Reale". Quest'estate volevo fare pochi concerti, ma sono diventati 22. Peraltro il luoghi pazzeschi, uno su tutti il teatro greco - romano di Taormina, e con un pubblico pazzesco, quasi un costante tutto esaurito. Anche per questo oggi, ultima data, dovrà essere una festa incredibile: un modo per ringraziare il pubblico, ma anche tutti i miei collaboratori che hanno permesso di realizzare tutto questo, dalla band ai tecnici, da chi si è occupato di organizzazione a quanti hanno curato la promozione, fino alla casa dsografica che mi ha sostenuto molto. Quando si lavora con perizia e con scrupolo, anche in un momento di crisi i risultati arrivano e sono incredibili».A proposito di risultati, come è nata la collaborazione con Il Volo?«Ho ricevuto la telefonata di Gianluca (Ginoble, Ndr.). A loro era piaciuta molto "Nel nome del padre", un brano scritto da me e da Luca Chiaravalli, e volevano ricantarla. Parlando abbiamo convenuto che il testo fosse poco adatto per tre giovanissimi, era difficile che se la sentissero addosso: si tratta di una riflessione di un uomo maturo. Abbiamo così deciso che avrei rifatto il testo. È nato «L'amore si muove». È piaciuto molto, tanto che mi ha chiamato Celso Valli, il loro produttore (lo stesso con cui feci Orcstra e Voce) e mi ha detto che questo sarebbe stato il titolo del nuovo disco de Il Volo. Intanto "L'amore si muove" è diventato il loro primo singolo». Dopo due intensissimi tour, un album che ha fatto incetta di dischi d'oro e di platino, cosa ci riserva per il futuro?Oggi si chiude l'attività live e comincio a lavorare in studio al nuovo album. Per la verità ci sto già lavorando da molto tempo: nelle pause tra un concerto e l'altro ho scritto molte canzoni. Adesso è venuto il momento di selezionare. Con il mio produttore MIchele Canova mi chiuderò in studio e valuterò questa mole di materiale. Ma non c'è niente di già definito, iocontinuo a scrivere e magari arrivano anche ottimi brani dagli amici, come è successo con Tempo Reale. Comunque è venuto il momento di passare alla fase realizzativa».oC.A.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok