Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Spettacoli

Chiudi

05.12.2017

La Ti.Vo. Band è
il «capolavoro»
di Carl Wittrock

La Ti.Vo. Band è frutto di un fortunato sodalizio artistico tra la Nuova Banda Tignalese e il  Corpo Bandistico Sociale di Vobarno
La Ti.Vo. Band è frutto di un fortunato sodalizio artistico tra la Nuova Banda Tignalese e il Corpo Bandistico Sociale di Vobarno

Cinzia Reboni Il caso le ha fatte incontrare. E da allora non si sono più lasciate. Nuova Banda Tignalese e Corpo Bandistico Sociale di Vobarno dieci anni fa hanno dato vita ad un super gruppo, la Ti.Vo. Band: una prestigiosa unione «consacrata» dal compositore olandese Carl Wittrock. Le due Bande a quel tempo avevano in comune solo la direzione, affidata a Pietro Leali. I 40 chilometri che dividono i due paesi, che gravitano su territori così diversi - montano e lacustre con una vocazione turistica quello di Tignale, prealpino e «industriale» quello di Vobarno - facevano da barriera invalicabile tra due realtà lontane. Ma solo apparentemente. É proprio dalla vocazione turistica di Tignale che prende forma il progetto. Anni fa il giovane compositore olandese Carl Wittrock, in vacanza in Italia, fece tappa nel paese dell’alto Garda, e ne restò talmente affascinato da dedicargli un brano, intitolato «Tignale». Nel 2007 il consiglio direttivo della Banda, sollecitato dal maestro Leali, pensò di invitare l’ormai famoso Carl Wittrock a dirigere un concerto incentrato sui suoi migliori brani, tra i quali appunto «Tignale». Per la sua esecuzione serviva però un organico che la Banda gardesana non aveva. Fu perciò girata la proposta al Corpo Bandistico Sociale di Vobarno, che la accolse con entusiasmo. Il 30 marzo 2008 a Vobarno si teneva la prima prova con i due complessi riuniti. Fu così che - dopo alcuni concerti di «rodaggio», la registrazione della marcia Grottesca che il direttore avrebbe presentato ad un concorso musicale, e una seduta in sala di registrazione a Nave nell’ambito della Rassegna bandistica - si arrivò al 17 luglio 2009, fatidico giorno del concerto diretto dai maestri Wittrock e Leali nella maestosa cornice del santuario di Montecastello, a picco sulla costa occidentale del lago di Garda. ALL’INIZIO TUTTI pensavano a un matrimonio artistico «mordi e fuggi». Ma il desiderio di non disperdere il patrimonio musicale, unito alla determinazione dei consigli direttivi e dei musicanti - che si erano sottoposti anche ai disagi di doppie e triple sedute di prove - consentì alla Ti.Vo. Band di ripresentarsi in novembre sul palcoscenico dell’auditorium San Barnaba di Brescia. Nell’estate del 2011 Wittrock ritorna a Tignale e a Salò con la sua Tjso, l’orchestra giovanile che gli è valsa una prestigiosa onorificenza da parte del governo olandese. A Tignale la Ti.Vo. si esibisce con gli archi della Tjso, e nel 2014 ricambia il favore in Olanda. INTANTO I DUE complessi musicali continuano in parallelo la loro attività autonoma. Mentre la Nuova Banda Tignalese diretta da Roberto Milesi - che ha sostituito Pietro Leali - si presenta al London Wind Orchestra Festival con la denominazione di Echi del Garda, rinforzata da alcuni musicanti di Vobarno, il Corpo Bandistico Sociale prepara la trasferta in Ungheria per rinsaldare il gemellaggio con la banda di Sümeg. Anche a Vobarno c’è un avvicendamento alla direzione: sul podio sale Francesco Orlando. Il fatto che non ci sia più un direttore unico rende più difficile la collaborazione tra le due Bande, ma l’amicizia tra i musicanti smuove anche le montagne. Nell’estate del 2016 riprende la collaborazione con un concerto a Vobarno diretto dal maestro Orlando e in ottobre, con la denominazione di Echi del Garda, la formazione si presenta a Limone. Nel 2017 il progetto Ti.Vo. partecipa alla sfida tra bande a Desenzano e al concerto di Limone. Nell’aprile del 2018 la Ti.Vo. Band salirà nuovamente sul palco del San Barnaba in occasione della Rassegna Bandistica. Nell’occasione sarà diretta - oltre che dai maestri Milesi e Orlando - anche dal famosissimo compositore olandese Jacob de Haan. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok