Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 novembre 2017

Spettacoli

Chiudi

14.11.2017

Bonomini al violoncello
Due secoli d’intensità

Paolo Bonomini, violoncellista
Paolo Bonomini, violoncellista

Il violoncellista bresciano Paolo Bonomini ha vinto lo scorso anno il Concorso «Bach» di Lipsia e offre in questo suo primo cd un ampio panorama di due secoli di musica italiana per violoncello, attraverso autori che di solito non si ricollegano automaticamente a questo straordinario strumento. L’incisione inizia con quattro Capricci per violoncello solo di Joseph Marie Clementi Dall’Abaco, figlio di quell’Evaristo Felice che dà il nome al Conservatorio di Verona: brevi composizioni dal carattere rapsodico che mettono in luce particolare virtuosismo nella conduzione del discorso musicale.

Il Novecento italiano è rappresentato da Luigi Dallapiccola con un brano per violoncello solo, Ciaccona, Intermezzo e Adagio con un esordio drammatico, e un largo uso del pizzicato nell’Intermezzo. Bellissima la Sonata in do maggiore G 17 di Boccherini col basso continuo realizzato da Magdalena Bojanowicz e gustosi i quattro brani di Carlo Alfredo Platti, tra cui la Tarantella op. 23.

Interprete: Bonomini

Cd Genuin 17468

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok