Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

05.10.2017

Caparezza in orbita
fra Molfetta e gli States

Caparezza che racconta le sue prigioni tra Molfetta e Los Angeles: un viaggio pazzesco. E chi attendeva il passo falso con il fucile puntato dovrà ancora una volta ricredersi e deporre le armi: il Capa, anche questa volta, è in forma smagliante. E se qualcuno sta annunciando ai quattro venti la nuova collaborazione con Rick Rubin, lui continua ad affidarsi come nel precedente «Museica» al tocco magico di Chris Lord-Alge, uno che ha lavorato con Springsteen e Green Day e che si dimostra funzionale per dare al nuovo album del rapper pugliese quel respiro degno delle grandi produzioni internazionali. Eppure «Prisoner 709» è un disco profondamente italiano, per quanto votato ad un funambolismo verbale e musicale che non trova eguali né nel nuovo rap né fra gli indieautori di questa generazione: Caparezza vola tra note e parole, cita, frulla, sminuzza, ricompone, nell’ottovolante di un’autoanalisi che porta infine all’accettazione. Un ascolto che dà le vertigini: ma da applausi.

(Universal)

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok