Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2018

Spettacoli

Chiudi

10.07.2018

«Chiari Blues» al decollo con John Hiatt

John Hiatt: tre anni fa il suo ultimo concerto in Italia, a Milano
John Hiatt: tre anni fa il suo ultimo concerto in Italia, a Milano

Il Chiari Blues Festival decolla nel parco di Villa Mazzotti con un cult-hero del roots rock americano come John Hiatt: il musicista sarà sul palco con i suoi Goners, nei quali milita per altro Sonny Landreth, che per l’occasione tornerà nella cittadina della Bassa a tre mesi di distanza dal sold-out dello scorso aprile. Appuntamento dalle 19.30 con l’apertura di Pipsy Sugar e Verdecane, organizza la locale Associazione Amici per la Diffusione della Musica Rock, che festeggia quest’anno 21 anni di attività. Posto numerato 40 euro più prevendite, non numerato 35, info 3493589244. Hiatt torna nel Belpaese a tre anni dal suo ultimo show milanese: in scaletta le canzoni di «Terms of my surrender», ventiduesimo album di studio prodotto con lo storico collaboratore Doug Lacio, arrivato al quarto posto nella classifica degli Us Folk Albums conquistando due nomination ai Grammy. Ma il concerto sarà anche l’occasione per rivisitare una carriera di rilievo. Oltre che solista, Hiatt è da sempre anche un autore puro: i suoi pezzi sono stati cantati da Bob Dylan, Eric Clapton, Iggy Pop, Joe Cocker, Bonnie Raitt. Classe 1952, di Indianapolis, Hiatt ha esordito nel 1974 con l’album «Hangin’ around the observatory». Negli anni ha esplorato diversi generi musicali, ottenendo più volte nomination per i Grammy Awards. Il primo grande successo è però arrivato solo nel 1987 con l’album «Bring the family», registrato con una band da dream team composta da Ry Cooder, Nick Lowe e Jim Keltner. Da qui l’hit «Have a little faith in me», ripresa in seguito da artisti come Joe Cocker e Bon Jovi. IL FESTIVAL di Chiari continua domani con il bluesman Mike Zito, da St Louis, Missouri, cantante, chitarrista e songwriter fresco di album: «First Class Life». Prima di lui Gae Manfredini Project e il trio Ferra-Saiu-Alfonsi. Posto unico a 20 euro, con possibilità di abbonamento speciale alle due serate a 50 euro. Apertura alle 18. •

C.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok