Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 novembre 2017

Spettacoli

Chiudi

13.11.2017

Hammill, la leggenda del prog a Chiari

Peter Hammill: mezzo secolo di carriera progressive rock
Peter Hammill: mezzo secolo di carriera progressive rock

La settimana live bresciana si apre a Chiari con un gigante del prog rock britannico anni ’70: sul palco dell’auditorium Toscanini arriva Peter Hammill, leader e fondatore dei Van Der Graaf Generator, ma anche autore di una prolifica carriera solista. L’appuntamento è per le 21.30, ingresso 30 euro, prenotazioni al 3493589244.

In Italia da giovedì per un tour di sei date partito da Roma, destinato a toccare anche Napoli, Terni, Milano, Tolmezzo, Hammill è stato accolto dalla notizia dell’assegnazione del Premio Ciampi Speciale 2017, che gli verrà conferito a Livorno nella serata conclusiva del suo tour, venerdì 17.

IL TOUR italiano è organizzato da Barley Arts, che per una felice coincidenza festeggia proprio quest’anno i suoi trent’anni di collaborazione con Hammill in Italia: l’agenzia milanese organizzò il suo primo concerto nel Belpaese il 7 novembre 1987. Da allora l’artista ha tenuto 59 show italiani, 44 da solista e 15 in compagnia dei Van Der Graaf. Giunto all’età di 69 anni, è in piena attività live e creativa. Il suo ultimo lavoro solista «All that might have been» è del 2014, nel 2016 ha pubblicato il trentesimo album dei suoi Van Der Graaf Generator «Do not disturb». Sta lavorando a un nuovo disco solista. Queste due dimensioni si sono sempre intrecciate nel corso di una carriera partita nel 1969 con il debutto dei Generator «The Aerosol Grey Machine», proseguita fino ad oggi con una impressionante mole di materiale registrato.

Hammill ha inaugurato l’attività «solo» già nel 1971 con l’album «Fool’s Mate», pubblicando regolarmente dischi a proprio nome per tutti gli ’80 e ’90, in particolar modo dopo lo scioglimento del gruppo. Nel 2003 è sopravvissuto ad un infarto, arrivato solo due giorni dopo la registrazione di «Incoherence»: disco che l’anno successivo gli varrà il Premio Tenco. Nel 2004 poi arriva la reunion dei Van der Graaf, di nuovo in scena con l’album «Present» del 2005.C.A.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok