Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

11.10.2017

Il cantautorato elettrico di Angela Kinczly

Kinczly, l’esordio fu «The legendary indian aquarium and other stories»
Kinczly, l’esordio fu «The legendary indian aquarium and other stories»

Si rinnova alla Galleria dell’Ombra di Brescia l’appuntamento con i mercoledì musicali in memoria di Sancho Santoni: dopo il debutto della scorsa settimana con Marix, il palco del locale di via Nino Bixio ospita Angela Kinczly, seconda ospite della rassegna dedicata al conduttore e speaker radiofonico di Radio Onda d’Urto, prematuramente scomparso lo scorso aprile. Un progetto al quale lo stesso Sancho aveva cominciato a lavorare, e che ora i suoi familiari e amici hanno voluto portare avanti con l’intento di ricordare un personaggio che ha lasciato un grande vuoto in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di condividere con lui un pezzo di vita.

In questo primo poker di serate solo artisti bresciani, com’è giusto che sia: fra di loro anche Angela Kinczly, cantautrice di lungo corso e consolidata esperienza che quest’anno ha tagliato il traguardo del primo decennale di attività discografica, segnato nel 2007 dall’esordio di «The legendary indian aquarium and other stories», pubblicato dalla Kandinsky Records. Una lunga carriera la sua, ricca di collaborazioni eccellenti e colpi di scena, che a fine 2016 ha voltato nuovamente pagina con la pubblicazione dell’ep «Tense disorder», un ritorno al passato elettronico e in lingua inglese dopo la svolta in italiano dell’album «La visita» ormai quattro anni fa. Realizzato con la produzione di Francesco D’Abbraccio degli Aucan, il lavoro rappresenta secondo l’artista un «naturale proseguimento del mio primo disco, ma anche uno sviluppo del mio primo incontro con gli Aucan, insieme ai quali avevo dato il via a un’esperienza che ho tenuto in sospeso fino a oggi. Anche il disco in italiano era qualcosa che avevo tanto desiderio di sperimentare. Ma alla fine ho capito che il mio background era un altro ed è lì che ho voluto tornare».

Alla Galleria (alle 19.30, locale aperto dalle 18.30), la Kinczly proporrà un live set solo per chitarra e voce, alternando canzoni del passato a inediti e alcune cover. C.A.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok