Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2017

Spettacoli

Chiudi

13.09.2017

In Arena come nell’antica Roma
Baglioni rimette il palco al centro

L’Arena gremita durante l’ultimo Pavarotti & Friends FOTO BRENZONI
L’Arena gremita durante l’ultimo Pavarotti & Friends FOTO BRENZONI

VERONA

L’Arena di Verona come la vivevano gli antichi romani, ma per ascoltare un concerto-evento di Claudio Baglioni. Sarebbe questa la voce che corre di un rivoluzionario progetto tecnico artistico sul quale starebbe lavorando da alcuni anni il cantautore romano. Sarebbe stato perfezionato e presentato già lo scorso maggio all’amministrazione del Comune di Verona ma dovrebbe svolgersi nella primavera dell’anno prossimo, nel 2018 e quindi non tanto dopo la partecipazione al Festival di Sanremo come conduttore ’capitanò di cui si è parla in questi giorni.

L’eccezionalità si baserebbe sul posizionamento della scena: il palco sarebbe al centro dell’arena, mentre il pubblico troverebbe posto in posti tutti numerati nell’intero anfiteatro, consentendo la visione a 360 gradi dello spettacolo come era in principio.

Un evento quindi rivoluzionario nel suo genere, perché porterebbe l’Arena al suo utilizzo originale.

E il Comune di Verona, in una nota diffusa ieri pomeriggio, precisa che «sarà direttamente la Fondazione Arena di Verona a comunicare, entro fine settembre, il calendario con i primi spettacoli della prossima stagione all'Arena, unitamente alle nuove modalità di concessione dell'anfiteatro. Questo per rispetto agli artisti e a tutti gli organizzatori italiani e internazionali che operano nel settore. Del resto, l’idea dell’anfiteatro a palco centrale, molto suggestiva ma complessa, non è nuova; negli anni se ne è parlato più volte con artisti e imprenditori dello spettacolo e diversi progetti sono stati proposti all’amministrazione della città».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok