Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

02.10.2017

Ligabue, sogni
rockeggianti
senza fine

Non è mica da tutti, raddoppiare una presenza da 7mila spettatori alla Fiera di Brescia. In Italia ci riescono in pochi e il rock è materia classica. Un classico, ormai, è Ligabue. Con lui si va sul sicuro, sotto tutti i punti di vista: numeri forti a livello di pubblico, ottima resa sonora e grande impatto scenico.

«Made in Italy», l’ultima evoluzione discografica e cinematografica del cantautore emiliano, è un inno alla working class che non smette di amare la poetica del Liga, come quella di Vasco Rossi e di pochi altri (il discorso può includere i Litfiba, fra i reduci della florida scena tricolore ’80/90).

I «SOGNI di rock 'n roll» riscaldano i cuori e riempiono i palazzetti. Per questo il ritorno di Ligabue in città era tanto atteso e per questo la Fiera lo ha applaudito e festeggiato per due sere di fila. Con una platea eterogenea sul piano anagrafico, ben contenta di gustarsi ancora una scaletta ricca di hit.

Da «Balliamo sul mondo» a «Certe notti», passando per «Ho messo via» e «Quella che non sei», i pezzi mandati a memoria da migliaia di fan non mancano di sicuro, nel curriculum del Liga. Che non smette di trasmettere energia e buone vibrazioni dal palco, dimostrando di non sentire affatto gli effetti dello scorrere del tempo.

La visione in anteprima delle immagini del film di «Made in Italy», che arriverà sul grande schermo in inverno e avrà il volto di Stefano Accorsi per il protagonista, è la chicca di un tour che fa scintille dall’inizio ai bis, spiegando molto bene la ragione di un doppio sold-out.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok