Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 luglio 2018

Spettacoli

Chiudi

13.01.2018

Lindo Ferretti il «cuor contento» del punk barbarico

Ferretti ha pubblicato «Barbarico», con i suoi interventi per Avvenire
Ferretti ha pubblicato «Barbarico», con i suoi interventi per Avvenire

Claudio Andrizzi Per Giovanni Lindo Ferretti, il carismatico ex-leader di Cccp e Csi, la data di stasera alla Latteria Artigianale Molloy si presenta già sold out, come accadde per la sua apparizione precedente in via Ducos, prima ancora del live al festival Resta in Festa di Palazzolo. Il concerto è alle 22.30 a 18 euro; dj set The Dark Side of Brescia con Le Farfalle Nere Lucretia Borsci e Marika Steel e Dandy Noir. Personaggio controverso, oggetto negli ultimi anni di tante polemiche a causa delle sue posizioni spiazzanti, musicalmente defilato, in grado però di affascinare il pubblico. Giunto all’ottava stagione, il concerto «A cuor contento» rimane fedele alla formula in trio in cui Ferretti, spalleggiato dagli ex-Ustmamò Ezio Bonicelli alla chitarra elettrica e violino e da Luca A. Rossi al basso, chitarra elettrica e batteria elettronica, propone un viaggio nella sua carriera, raccontandosi attraverso le canzoni di Cccp e Csi e quelle del suo repertorio solista, con una nuova scaletta che comprenderà brani da «Saga, il Canto dei Canti», ultimo album (Sony 2013). Poche novità insomma per il frontman dal carisma senza pari che fa brillare la forza magnetica di un repertorio ancor oggi unico straordinario per originalità, carica rivoluzionaria e forza comunicativa. Sarà l’occasione per ripercorrere un cammino partito nel 1984, tra Reggio Emilia e Bologna, con la pubblicazione di «Ortodossia», primo 45 giri in vinile rosso dei Cccp-Fedeli Alla Linea, band che fu il principale punto di riferimento del movimento punk italiano. Formazione che dominò le scene per gran parte degli eighties, fino allo scioglimento siglato dall’album «Epica Etica Etnica Pathos». L’esperienza è confluita nella nuova creatura Csi, progetto nato nel ’92 destinato a ripetere i successi della precedente line-up, con «Ko de Mondo», «Linea Gotica», «Tabula Rasa Elettrificata»: classici del rock alternativo. Da solo, Ferretti debutta nel 1999 con «Co.Dex», e negli anni zero conduce in porto l’ennesima trasfigurazione della band: Pgr (Per Grazia Ricevuta) si scioglie nel 2009. Da allora la musica ha assunto un ruolo secondario nella sua carriera, che dal libro «Bella gente d’Appennino» al Teatro Equestre ha esplorato nuove vie. Nel 2011, a sorpresa, il ritorno in palcoscenico con «A cuor contento» che diventa un cd dal vivo pubblicato da No Musica. A tempi più recenti risalgono la nascita della sua Fondazione e l’uscita per Mondadori di «Barbarico», con gli interventi scritti per la collaborazione con il quotidiano Avvenire, prima per una rubrica settimanale nell’inserto culturale, poi per una rubrica quotidiana trimestrale. Una delle tante scelte che hanno disorientato il suo pubblico. Senza riuscire a scalfire il suo carisma. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok