Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 ottobre 2018

Spettacoli

Chiudi

29.12.2015

Orchestra delle Bollicine, il futuro è adesso

Il maestro Daniele Parziani
Il maestro Daniele Parziani

L'avventura dell'Orchestra delle Bollicine è ufficialmente iniziata.
Con un vernissage di tutto rispetto, l'Accademia Musical-Mente ha inaugurato la propria neonata creatura, svelando al folto pubblico accorso nella chiesa di San Lorenzo a Gussago, i volti dei giovanissimi interpreti, tutti rigorosamente under 18.
Si tratta in tutto di sedici membri, che daranno vita ad un'orchestra sinfonica diretta dal maestro Daniele Parziani (impegnato nel prossimo festival di Sanremo come direttore per Malika Ayane), con i decisivi finanziamenti della Comunità Montana e della Regione Lombardia, oltre all'appoggio dei vari comuni dove l'Accademia ha storicamente sede: Brescia, Paderno Franciacorta, Monticelli Brusati e Gussago. Proprio in quest'ultimo paese si sono tenute le esigenti selezioni, seguite sia dal maestro Parziani che da Alessandro Cadario, nello scorso mese di ottobre.
LE AUDIZIONI hanno promosso nel corpo sinfonico Francesca Fazio e Federico Lancini al pianoforte, Alessandro Canori e Federico Recenti al clarinetto, Giorgio Stabile al fagotto, Gaia Ferrari, Gaia Martinelli e Caterina Bona al flauto traverso, Chiara Premi, Matteo Ambrosoli e Federica Fazio al violino, Viola Benassa e Anna Musatti alla viola, E ancora Federico Spagnoli al contrabbasso, Sara Faustini all'arpa ed Ettore Marcolini alle percussioni. È un nugolo eterogeneo di giovani interpreti in rampa di lancio, provenienti da luoghi di formazione molto diversi tra di loro, dal Conservatorio di Brescia all'Accademia Pasini, sino alle bande di Rezzato e Provaglio e alla stessa Musical-Mente.
La benedizione di rito è giunta dalla madrina Laura Ghidini Bosco, accompagnata dal direttore artistico dell'Accademia Paola Ceretta, che ha voluto ricordare la serietà e la determinazione richieste, dal nuovo impegno, a tutti i partecipanti. Come testimonia la fitta agenda del 2015, che vedrà la riapertura delle audizioni, per assegnare ulteriori posti vacanti, tenuto conto anche delle numerose richieste di iscrizione, e lo spostamento della sede all'Accademia Pietta di Passirano, per motivi logistici.
In preparazione al concerto d'inaugurazione a Gussago, in aprile, e quindi a Paderno e Monticelli, sempre in primavera, a cui farà seguito quello al teatro San Carlino (giugno), oltre a una serie di esibizioni srizzando l'occhio a Expo 2015, tra maggio e settembre.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Jacopo Manessi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok