Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 ottobre 2018

Spettacoli

Chiudi

14.06.2018

Per i Chvrches ora l’amore è davvero morto

Certi titoli lapidari sembrano quasi nascere per fotografare con impressionante nitidezza le contraddizioni dell’attualità. «L’amore è morto», proclamano quindi i Chvurches: e con esso la compassione, la partecipazione, la capacità di pensare in termini collettivi e non solo personali. Concetto che il trio electro-pop di Glasgow sembra quasi ribadire in uno dei brani centrali di questo disco, la sconsolata «Graves», un pensiero agli ultimi della terra che getta nuova luce su queste canzoni in fondo morbide, melodiche, avvolte di moderni arrangiamenti sintetici ma anche di un feeling vagamente «umanista», capace di ridare al pop il respiro di una riflessione sui tempi. (Vertigo)

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok