Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

14.03.2017

Pescetti
valorizzato
da Bottini

Per realizzare l’interessantissimo integrale delle musiche per tastiera di Giovanni Pescetti, Paolo Bottini sceglie due organi Nacchini a Venezia, quello di San Giorgio Maggiore e quello di San Cassiano per il secondo disco, oltre al clavicembalo dell’auditorium di Corte de’ Frati. Non convenzionale e decisamente felice la scelta dei registri che permette un particolare risalto dei temi di questo straordinario repertorio del compositore settecentesco, composto da Sonate che seguono per gran parte la forma tripartita con interessanti eccezioni. Un discorso che vale per la Sonata n. 2 in re maggiore, conclusa da una rapida Giga.

Interprete: Paolo Bottini

2 Cd Brilliant 95438

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok