Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 aprile 2018

Spettacoli

Chiudi

17.04.2018

Tampalini dall’Alhambra alle Asturie con ardore

Il chitarrista Giulio Tampalini
Il chitarrista Giulio Tampalini

Il disco, il primo, per Warner Music di Giulio Tampalini riunisce alcuni dei brani più noti della letteratura chitarristica della scuola spagnola, brani che sono caratterizzati da un acceso virtuosismo che mette alla prova le capacità tecniche di ogni chitarrista, ma che Tampalini riesce a superare senza mostrare quell’«aridità meccanica» che si avverte non di rado in esecuzioni ad esempio di «Recuerdos de Alhambra» di Francisco Tàrrega, o di «Asturias» di Isaac Albéniz. Una serie d’interpretazioni appassionate nelle quali il calore delle melodie spagnole emerge a tutto tondo. La galleria che ne risulta è di grandissimo fascino a partire dal celebre «Capriccio arabo», continuando con i Valses poéticos op. 10 di Granados. Cenno particolare merita, oltre alla bellissima Danza da «La vida breve» di De Falla, la «Toccata para guitarra» di Joaquin Rodrigo, che Tampalini dedica nella sua complessità alla figlia Cecilia del grande compositore spagnolo. Interprete: Tampalini Cd Warner 5054 197905124

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok