Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 dicembre 2018

Spettacoli

Chiudi

14.11.2017

Gomorra anche in sala
prima del piccolo schermo

L'attore Marco D'Amore alla presentazione di «Gomorra»
L'attore Marco D'Amore alla presentazione di «Gomorra»

Un successo che parla molte lingue, distribuito in 190 Paesi, realizzato in 150 giorni di riprese in 160 location, con oltre 350 attori, 4500 comparse, 140 persone coinvolte sul set: sono i numeri di Gomorra - La serie, che torna da venerdì su Sky Atlantic HD e Sky on Demand con i 12 episodi della terza stagione. E conquista anche le sale: novità assoluta, il primo e il terzo episodio saranno proiettati in anteprima in oltre 300 cinema oggi e domani, con Sky e Vision Distribution.

«Cadono così tutti i muri, gli steccati che hanno caratterizzato il mercato negli ultimi 40 anni, basati sull’idea che cinema e tv siano due mondi alternativi», sottolinea Andrea Scrosati, Executive Vice President Programming di Sky Italia presentando a Roma, all’ex Dogana, la terza stagione. «Oggi, solo grazie alla forza di Gomorra, e alla disponibilità del cast che sarà presente in alcune sale, possiamo lanciare questo esperimento fondamentale: l’operazione consentirà di valorizzare potenzialità inesplorate, con l’approdo in sala che promuove la messa in onda, e viceversa».

Tanto più «in una fase in cui gli incassi cinematografici sono in netto calo, bisogna inventare qualcosa di diverso», sottolinea Scrosati. Del resto, che Gomorra sia «the new global», come la definisce con uno slogan Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali Sky, lo hanno dimostrato gli Screenings di maggio a Los Angeles, dove Gomorra è stata citata come punto di riferimento.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok