Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

07.10.2017

Finocchiaro, Costa, Monti, Murgia
«Colpi di scena!» al femminile

Il coro One Soul Project diretto da Elisa Rovida l’8 dicembre al teatro Santa Giulia per «Artekmzero»
Il coro One Soul Project diretto da Elisa Rovida l’8 dicembre al teatro Santa Giulia per «Artekmzero»

Un teatro «d’essai» per dialogare con la comunità e con la città. Questo l’obiettivo della nuova programmazione del teatro Santa Giulia del Villaggio Prealpino, presentata ieri dal direttore artistico Vittorio Pedrali e dal parroco don Adriano Verga. Un’offerta culturale composta da quattro sezioni che spaziano dal teatro «impegnato» fino a quello dialettale, passando a musical e impegno civile.

«COLPI DI SCENA!» vede la presenza di amatissime protagoniste della vita teatrale e culturale italiana, a partire da Maria Amelia Monti (31 ottobre) e da Lella Costa (9 novembre); dalla mattatrice Angela Finocchiaro - insieme sulla scena a Stefano Benni - il 13 dicembre, a Debora Villa (11 gennaio), per finire con Michela Murgia, per la prima volta in «versione attrice», il 7 febbraio.

Tre sono gli appuntamenti di «Ma che musical!» con «Vento», lo spettacolo che sabato 14 ottobre inaugurerà la stagione, presentato dal Festival della Missione, ad Anastasia (20 gennaio), l’ultimo lavoro della Compagnia «Prova a volare» di Bovezzo, per chiudere con il Movie Trio in scena il 24 febbraio, che raggruppa musicisti del calibro di Fabiano Maniero, trombettista dell’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, del chitarrista Alessandro Modonese e della cantante Erika De Lorenzi.

LA SEZIONE Artekmzero propone invece quattro serate con artisti e gruppi che hanno come tratto distintivo la brescianità declinata in vari ambiti. Si comincia con Elisa Rovida e il Coro One Soul Project (8 dicembre) per continuare con la amatissima - e immancabile - Paola Rizzi (9 dicembre) per finire con la prima presentazione assoluta del nuovo CD di Piergiorgio Cinelli «Pirlo, pota & R&R».

A maggio, in una data ancora da definire, salirà invece sul palco il gruppo di Improvvisazione Teatrale che, sotto la guida di Stefano Berardi, si appresta al suo secondo anno di corso e che sfornerà un esito di laboratorio frutto di lavoro costante ma anche di una buona dose di creazione estemporanea.

Ancora tutta da definire nelle date, ma già molto precisa nell'individuare il preciso filone di lavoro, si preannuncia la quarta sezione «Tempo prezioso». Prima edizione di una rassegna di teatro sociale «che nasce con l’intento di far convergere in un unico momento di confronto le più importanti realtà bresciane che da anni si occupano di questo particolare filone che integra teatro, marginalità e disagio», ha spiegato il direttore artistico Pedrali.

Quattro gli appuntamenti che vedranno susseguirsi «Somebody Teatro delle Diversità», coordinato da Beatrice Faedi in collaborazione con Società Cooperativa Sociale La Rete, Teatro 19 diretto da Valeria Battaini, Francesca Mainetti, Roberta Moneta in collaborazione con l’Unità Operativa Psichiatrica 23 del Centro diurno Romiglia, l’Associazione Culturale Teatro Dioniso coordinata da Marisa Veroni e Stella Di Milia in collaborazione con il Centro Diurno dell’Unità Operativa Psichiatrica 22 Casazza e il Treatro TerrediConfine di Sarezzo, diretto da Fabrizia Guerini, Fabrizio Foccoli e Pietro Mazzoldi in collaborazione con l’Unità Operativa Psichiatrica 20 Gardone Valtrompie.

Per le informazioni e i costi dei biglietti è possibile visitare il sito www.teatrosantagiulia.bs.it oppure inviare una mail all’indirizzo info.teatrosantagiulia@gmail.com.

Alessandro Faliva
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok