Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 novembre 2017

Spettacoli

Chiudi

24.10.2017

Il Bardo gentiluomo apre la stagione Ctb

Giorgio Sangati, regista di «I due gentiluomini di Verona»
Giorgio Sangati, regista di «I due gentiluomini di Verona»

Atteso debutto alle 20.30 al Sociale di «I due gentiluomini di Verona», spettacolo prodotto dal Ctb e dal Teatro Stabile del Veneto, che inaugura la stagione di prosa. La regia della commedia di William Shakespeare, forse la prima scritta all’arrivo a Londra da Stratford, è di Giorgio Sangati, trentenne già molto affermato diplomatosi alla Scuola del Piccolo, è stato assistente alla regia negli ultimi spettacoli di Luca Ronconi ed è attore e drammaturgo. Giovane è anche il cast degli interpreti.

NEL RUOLO di Proteo, il cattivo della vicenda, c’è Fausto Cabra, che in questi ultimi anni è riuscito a essere «profeta in patria» e a stabilire con il Ctb un rapporto di collaborazione molto proficuo. Cabra - anche lui diplomato alla Scuola del Piccolo - ha saputo mettere a frutto il suo talento naturale lavorando nei più importanti teatri italiani. La scorsa stagione era stato al Sociale nei panni di un Arlecchino, ingenuo e triste, in «Le donne gelose» di Goldoni (la regia era di Giorgio Sangati) e in estate per il Ctb ha allestito «Evolution City Show – Brixiae Editio», il megaspettacolo itinerante che raccontava la storia di Brescia attraverso alcune figure emblematiche.

Cabra è anche attore cinematografico e, proprio le settimane scorse, è arrivato nelle sale «Dove non ho mai abitato», film drammatico di Paolo Franchi, in cui, accanto a Fabrizio Gifuni e Emmanuelle Devos, è Paolo, giovane impegnato con la fidanzata a mettere su casa. Nella compagnia c’è anche un altro bresciano: Alessandro Mor, che con Alessandro Quattro ha realizzato con il Ctb l’intenso «Giuliano, storia di un assassinio involontario».

Lo spettacolo replicherà fino al 5 novembre. Venerdì alle 17.45 nel foyer del Sociale per i «Pomeriggi del Ctb» Giorgio Sangati e Franco Lonati, docente di Letteratura inglese in Cattolica, parleranno di «I due gentiluomini di Verona come laboratorio del genio shakespeariano».

Francesco De Leonardis
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok