Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

23.09.2017

Il teatro dialettale
alla rassegna
di Franciacorta

Ideata 20 anni fa dalla Compagnia teatrale La Pieve di Erbusco, la Rassegna teatrale dialettale di Franciacorta è diventata un appuntamento significativo per il teatro comunale Moretti di Erbusco.

La nuova stagione prende il via sabato 30 settembre alle 21, con la compagnia Rapoceldone di Carpenedolo, che porta in scena «Due di coppie» ispirato a «La Strana Coppia» di Neil Simon. La commedia, con la regia di Severino Boschetti, racconta le vicende di un fresco divorziato con due coppie di amici.

Con il sostegno dell’Amministrazione, che mette a disposizione il teatro, rappresentata alla presentazione del cartellone dall’assessore Fabrizio Pagnoni, la rassegna curata da Eugenio Turra ha selezionato 3 compagnie teatrali bresciane.

Il programma prevede spettacoli ogni sabato alle 21 fino al 28 ottobre. Niente abbonamenti ma prezzi accessibili per ogni singolo spettacolo: 3 euro per gli over 65, 5 euro per gli altri.

«L’obiettivo della nostra rassegna è mantenere viva la tradizione del vernacolo - dice il curatore Turra -, un linguaggio teatrale che possiede sfumature e colori che portano allegria tra la gente, offrendo un paio d’ore in compagnia, rivivendo situazioni che si incontrano comunemente nei nostri paesi. L’incasso va in beneficienza».

IL CARTELLONE propone come secondo spettacolo, sabato 7 ottobre, la compagnia Sota el portec di Cologne. In scena «Separacc en casa», commedia comica di Maria Filippini, che mette in scena i problemi di una famiglia alle prese con un divorzio contagioso. Sabato 14 al Moretti, in scena la compagnia Araba Fenice di Passirano con la commedia «I mai bu sei te de curo» mentre il 21 arriva la compagnia «I Pela Fic» di Toline che interpreta «Solcc e fonne de la me ca», che riprende il tema classico del rapporto tra donne e denaro nella gestione delle vita domestica.

La chiusura è affidata a La Pieve, compagnia di casa, che, per ovviare alla richiesta del pubblico, andrà in scena sabato 28 alle 21 e domenica 29 alle 16, interpretando «Pensione o mare chiaro».

Giancarlo Chiari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok