Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

04.09.2018

Panzeri e la Sicilia che resiste

Stefano Panzeri: «Terra matta»
Stefano Panzeri: «Terra matta»

È la bellezza del viaggio: non si ferma mai. Nemmeno dopo un fine settimana particolarmente ricco. Archiviato il doppio appuntamento con lo spettacolo «Piccolo canto di Resurrezione», la rassegna «Memorie di Terra» – seconda parte del festival «Acque e Terre», giunto quest'anno alla sua 14esima edizione – riparte questa sera alla Cascina Gioia di Nuvolera (anche in caso di maltempo) con «Terra matta», di Stefano Panzeri, opera tratta dall'omonimo libro di che chiude la trilogia sulla vita del bracciante siciliano Vincenzo Rabito, vissuto nel Novecento. La biografia, scritta dallo stesso Rabito, ripercorre le vicende quotidiane dei protagonisti sullo sfondo dell'occupazione americana nel periodo della Resistenza, sino all'avvento della Repubblica. E seguendo gli spunti eccentrici di un linguaggio grezzo, infarcito di sicilianismi e per questo ancora più accattivante nella sua rilettura contemporanea. Giovedì alle 20.30 – in piazza Santa Maria Bambina di Odolo (frazione di Cagnatico) – toccherà invece a una delle ospiti più gradite e ricorrenti del festival, Paola Rizzi, impegnata in «Tutta colpa del Piero», lavoro costruito su testo di John Comini, con la regìa di Peppino Coscarelli e la collaborazione tecnica di Luca Lombardi. In scena torneranno le avventure della Signora Maria e del suo Piero, in un mix di scene di pura comicità che spaziano da «Paese mio che stai sulla collina» a «Non voglio mica la luna», da «Non sono una Signora» a «Una vita spericolata». Dai primi incontri furtivi, per timore dei genitori, durante le processioni di paese, per passare al viaggio di nozze ed alla vita in comune, con tutti i risvolti comici del matrimonio, dentro un collage di situazioni all'insegna del divertimento. In caso di maltempo, l'evento si sposta al Cinema Teatro Splendor di Odolo, in piazza Avis. Gli appuntamenti di entrambe le serate sono a ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per ulteriori informazioni: 3271054158 – Eureteis (sabato e festivi esclusi) o info@acqueterrefestival.it; specifiche contattando l'Ufficio Cultura dei Comuni coinvolti. •

J.MAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok